Il presepe dei missionari per i “Cambiamenti climatici”

Da oltre 60 anni viene allestito il tardizionale presepe animato al Castello dei Missionari. Lo scorso anno venne visitato da 7mila persone

Il presepe dei missionari per i "Cambiamenti climatici"

Oltre 7mila visitatori lo scorso anno hanno visitato il tradizionale presepe animato dei Missionari Comboniani, allestito per la 65esima volta al Castello di Venegono Superiore. «Ascoltando le conversazioni di chi cammina al nostro fianco o di chi viaggia con noi in bus o metrò, subito ci rendiamo conto che molti vertono su quello che gli esperti chiamano “cambiamenti climatici” – spiegano i padri missionari che hanno studiato il progetto del nuovo presepe -. Abbiamo così fatto dei cambiamenti climatici il tema del presepe perché questi stanno condizionando la vita di centinaia di milioni di persone, o meglio, stanno condizionando la vita di tutti».

Galleria fotografica

Il presepe dei missionari per i "Cambiamenti climatici" 4 di 4

Queste le domande che si sono poste i missionari: «Dove può nascere Gesù se le città sono invivibili a causa dell’inquinamento, se le foreste scompaiono perché il deserto sta avanzando, se i grandi ghiacciai si stanno sciogliendo a causa dell’effetto serra? Già dove nascerà Gesù? Che mondo lo accoglie? In quale casa si potrà ospitare la famiglia di Nazareth?»

Ed ecco le risposte che si sono dati e che hanno influenzato le scelte per la rappresentazione: «L’umanità intera sta per arrivare al crocevia più importante della sua esistenza e se continua con scelte che privilegiano il guadagno di pochi a discapito di molti, se continua scegliendo il dominio e non la cura della casa comune un semaforo si diventerà sul rosso e inevitabilmente ci dovremo fermare e prendere coscienza che la strada che stiamo percorrendo ci porta alla distruzione; se invece l’umanità sceglierà la strada della condivisione, la strada di una relazione di attenzione verso ciò che ci circonda allora una luce verde guiderà l’umanità permettendoci di ricreare il mondo. Il magistero forte di Papa Francesco nella Laudato si, e non solo, ci conduce in questo cammino. Noi la riproponiamo con begli effetti e curate scenografie. Tutto dipende da che cosa noi sceglieremo di fare e quale strada percorrere».

VENEGONO SUPERIORE (VA)
dal 25 Dicembre al 29 Gennaio 2017
Visita il sito www.presepiocomboniani.it
Il presepio è anche su Facebook
Dal 25 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni 14.00 – 18.00
Dal 7 gennaio al 29 gennaio sabato e domenica 14.00 – 18.00
Gruppi e scuole solo su prenotazione dal martedì al venerdì 9.00 – 12.00 14.00 – 18.00
Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0331 865010

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 28 dicembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il presepe dei missionari per i "Cambiamenti climatici" 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore