Spaccio e furti, tre ragazzi in manette

Intensa attività della polizia in centro città nei giorni scorsi: due diverse operazioni hanno portato all'arresto di tre giovani

Polizia locale a convegno

Tre arresti in due giorni per la Polizia di Varese, uno per spaccio di droga e due per furti al centro commerciale “Le Corti”. 

Il 7 dicembre, la pattuglia a piedi “Poliziotto di Quartiere”, durante il servizio di perlustrazione all’interno dei Giardini Estensi, ha notato un giovane, identificato successivamente in un cittadino ventenne del Gambia, che ha attirato la loro attenzione mentre conversando al cellulare, si è avvicinato ad un ragazzo, anch’esso intento a telefonare. Tutto faceva pensare che i due fossero in contatto tra loro e la pattuglia ha notato che il primo ha estratto, per poi consegnarlo all’altro, un involucro. Gli operatori, a questo punto, si sono avvicinati ai due ragazzi che, alla loro vista, si sono dati alla fuga. I poliziotti, dopo aver recuperato l’involucro gettato da uno dei due, si sono concentrati a seguire quello che lo aveva consegnato e che tentava di far perdere le tracce; Il ventenne rincorso e bloccato durante la corsa si è disfatto di un ulteriore involucro che aveva tentato di nascondere dietro una siepe. L’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e i due involucri, contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 30 grammi, sono stati sequestrati.

La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione ha dato esito positivo: vistosi ormai chiaramente scoperto, lo stesso ha consegnato spontaneamente agli agenti altri cinque grammi di stupefacente già confezionato. Inoltre al medesimo sono stati sequestrati due telefoni cellulari, presumibilmente da considerarsi “strumenti da lavoro” per fissare gli appuntamenti utili per le consegne. Dagli accertamenti a carico del ventenne sono emersi diversi e recenti precedenti specifici commessi in Varese. Dopo l’arresto è stato condotto presso la locale Casa Circondariale.

Nella giornata successiva, 8 dicembre, gli Agenti della Volante hanno tratto in arresto due cittadini marocchini, pregiudicati, privi di documenti e senza fissa dimora, per i reati di furto aggravato e spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di segnalazione da parte di un cittadino, insospettito dall’atteggiamento poco chiaro di due individui, gli operatori sono intervenuti presso un esercizio commerciale all’interno delle “Le Corti”, notando i due soggetti corrispondenti alle descrizioni ricevute, i quali alla vista degli agenti si sono immediatamente disfatti di uno zaino risultato successivamente contenere refurtiva di ogni genere.

Dalla successiva perquisizione infatti sono stati rinvenuti diversi oggetti del valore complessivo di circa 200 euro rubati da diversi esercizi commerciali delle “Corti”. Uno dei due, è stato trovato anche in possesso di due involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso di circa trenta grammi, e banconote di piccolo taglio, presumibilmente provento dell’attività di spaccio e denunciato a piede libero per il reato di spaccio. I due tratti in arresto per il reato di furto, sono stati condotti presso la locale casa circondariale.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore