Torna il premio dedicato a Morselli

E' stata presentata a palazzo Estense, davanti all'assessore alla cultura del comune di Varese Roberto Cecchi, la nona edizione del premio

Gavirate - Il Parco Morselli

E’ stata presentata a palazzo Estense, davanti all’assessore alla cultura del comune di Varese Roberto Cecchi,  la nona edizione del premio Morselli.

«Un’avventura proficua oltre che piacevole, arrivato alla nona edizione – Ha spiegato Silvio Raffo, presidente del comitato Guido Morselli, il genio Segreto – Per uno scrittore che non può rimanere tra le mura varesine ma è di livello internazionale. E’ stato straordinariamente sottovalutato, e il premio nasce per salvarne la memoria, e rimettere Morselli al posto che gli spetta. Il nostro convegno, che culmina nel premio, ne vuole rivalutare la figura».

La scelta degli inediti da premiare è sempre stata data dalla vicinanza allo stile e ai valori di Morselli: «Scegliamo i libri che Morselli avrebbe gradito e apprezzato. Morselli sono vari i registri, non è uno scrittore monolitico, dal fantastico alla memoria, dalla storia a tutte le sfumature dell’immaginario».

Legata alla figura del poeta sarà anche il reading del 9 aprile al salone Estense, che sarà su un inedito drammaturgico di Morselli dal titolo: “Marx, rottura verso l’uomo”. «Quest’anno abbiamo pensato al reading ma speriamo che l’anno prossimo possa diventare una vera e propria piece, una messinscena teatrale» ha spiegato Roberta Colombo, portavoce della scuola teatrale Anna Bonomi che sarà protagonista della piece:

«Una piece che Morselli propose a Gasmann, il quale, stranamente rispetto al consueto, gli rispose dicendosi interessato. Ma poi non se ne fece niente» precisa Linda Terziroli, che di Morselli ha ripercorso le sfortunate tappe della vita nella sua tesi di laurea.

Il premio è realizzato con il patrocinio dei comuni di Varese e di Gavirate e in collaborazione con il tennis bar Villa Toeplitz, Pietro Macchione editore, scuola di teatro città di Varese “Anna Bonomi”, e l’Ordine degli architetti della provincia di Varese: «L’Ordine segue questo premio anche per la straordinaria modernità di Morselli, anche su argomenti che non sono strettamente letterari – ha spiegato Matteo Sacchetti, rappresentante dell’Ordine degli architetti – Tutti noi dovremmo leggere le considerazioni sul prg del 1973, che sono drammaticamente aderenti alla realtà attuale: basta solo cambiare il nome da PRG a PGT»

DEE VELATE NELL’ULTIMO VOLUME PREMIATO

Nell’incontro è stato presentato anche il volume della scrittrice svizzera Florinda Balli, “Il sentiero delle deee velate” edito da Pietro Macchione, vincitore dell’edizione 2016 del premio. Florinda Balli, nata in Spagna e cresciuta a Parigi, ha lavorato per diverse testate della Svizzera Italiana. «Il romanzo di Florinda Balli ha come filo conduttore il tempo, un romanzo fantastico di piacevole lettura – spiega Raffo – scritto da un personaggio complesso e interessante».

«Siamo alla vigilia di una scoperta della reversibilità del tempo e questo romanzo ne precorre i tempi con un racconto fantastico – spiega l’autrice – Questo premio per me è un onore e una possibilità di fare conoscere queste mie attenzioni. Io di solito sono giornalista, e mi occupo di benessere».

PREMIO MORSELLI, LE INFO

Gli incontri saranno il 9 aprile (reading) e 28 maggio (convegno). Sempre aperta, ma su prenotazione, la “casina rosa” dove Morselli visse per vent’anni e ora è diventata una casa museo, la cui mostra è proprio allestita a cura dell’Ordine degli architetti.

Gavirate - Il Parco Morselli

Per info su vincitori e passate edizioni e contatti con il comitato, c’è il sito ufficiale: Premio letterario – Varese – Guido Morselli – Genio segreto

Per entrare nello spirito del premio che gli è dedicato il volume più adatto da leggere è “Guido Morselli, Un Gattopardo del Nord“, raccolta di relazioni sullo scrittore tenute nelle varie edizioni del premio raccolti da Linda Terziroli e Silvio Raffo.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore