Otto marzo: donne d’impresa e imprese di donne con Bustolibri

Dal libro sulle donne imprenditrici raccontate da donne all'appuntamento con Aldo Cazzullo all'Ite Tosi che presenterà il suo libro dedicato alle grandi figure femminili. Con Bustolibri.com

Aldo Cazzullo a Busto Arsizio

Anche Bustolibri.com celebra a suo modo la Giornata Internazionale della Donna: in occasione della ricorrenza dell’8 marzo, la libreria di via Milano 4 a Busto Arsizio ospiterà una presentazione tutta al femminile, dedicata alle donne protagoniste dell’imprenditoria lombarda.

Mercoledì 8 marzo alle 17.30 sarà infatti presentato negli spazi della Galleria Boragno il libro “Le donne che fecero l’impresa”, secondo di una serie di volumi pubblicati da Edizioni del Loggione e dedicati alle donne imprenditrici: il primo ha raccolto una serie di esempi virtuosi di aziende fondate e condotte dalle donne in Emilia-Romagna, mentre il secondo si concentra sulle imprenditrici della Lombardia. Un modo per ricordare che la storia dell’industria in Italia non è stata portata avanti solo dagli uomini, ma ha visto tra le protagoniste anche molte donne votate all’ “impresa”, nel suo doppio significato di attività imprenditoriale e di lotta per affermarsi in un mondo caratterizzato dal predominio maschile. Il libro è un’opera collettiva di diverse autrici, molte delle quali saranno presenti all’incontro: si tratta di Anna Allocca, Lucia Borsani, Annitta Di Mineo, Aurora Garda, Rossana Girotto, Laura Giuliani, Sara Magnoli e Sarah Pellizzari Rabolini.

Aldo Cazzullo all’Ite Tosi

Nello stesso filone si inserisce anche il grande evento di sabato 4 marzo, quando a Busto Arsizio arriverà il celebre giornalista e scrittore Aldo Cazzullo per la presentazione del suo ultimo libro “Le donne erediteranno la terra” edito da Mondadori: la presentazione, organizzata dall’Istituto Tecnico Economico “Enrico Tosi” e dalla Città di Busto Arsizio in collaborazione con Bustolibri.com, “Noi del Tosi”, Fondazione Giuseppe Merlini, VareseNews e Osteria La Rava e La Fava, avrà inizio alle 18.15 nella sede dell’istituto scolastico in viale Stelvio 173. Sarà presente anche l’Assessore alla Cultura della Città di Busto Arsizio, Paola Magugliani. “Le donne erediteranno la terra” è una lunga cavalcata nella storia, che parte dalle grandi figure femminili del passato per raccontare le battaglie che le donne conducono ancora oggi, in Italia e nel mondo, contro le discriminazioni e le ingiustizie. La conclusione è inevitabile: il nostro secolo, secondo Cazzullo, sarà quello “del sorpasso” della donna sull’uomo, il tempo in cui le donne prenderanno il potere, come sta già succedendo nei ruoli di primo piano di diversi paesi.

Ricordo infine i due appuntamenti con il festival “Filosofarti” alla Galleria Boragno: martedì 28 febbraio alle 21 l’incontro con Duccio Demetrio e Nicoletta Polla Mattiot per la presentazione del progetto “L’Accademia del Silenzio”, e domenica 5 marzo alle 16 la presentazione del giallo per ragazzi “Dov’è finito Rudolf?” di Sara Magnoli e del laboratorio AmbientArti per ragazzi dai 6 ai 10 anni. In quest’ultima occasione saranno presenti anche le guide naturalistiche Walter Girardi e Davide Accomando e l’illustratore Tiziano Riverso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore