I casi di morbillo in Italia, l’88% su persone non vaccinate

Li monitora il bollettino dell’Istituto Superiore di Sanità e dice che sono stati 1920 quelli segnalati dall'inizio dell'anno in quasi tutte le Regioni

malattie sanità

Quanti sono i casi di morbillo in Italia? Un bollettino dell’Istituto Superiore di Sanità monitora settimanalmente i casi registrati nel nostro paese e il 3 maggio ha rilasciato l’ultimo bollettino disponibile.

Ne risulta che sono stati 1920 i casi segnalati dall’inizio dell’anno e che quasi tutte le Regioni (18 su 21) ne hanno segnalati ma il 92% del totale provengono da sette regioni: Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia.

Dai dati emerge che l’88% dei casi sono stati riscontrati su persone che non erano vaccinate e l’8%, invece, ha ricevuto una sola dose di vaccino.

L’età mediana dei casi riscontrati è pari a 27 anni: la maggior parte dei casi (73%) è stata segnalata in persone di età maggiore o uguale a 15 anni e 120 casi avevano meno di un anno di età.

Nel complesso si sono registrati 176 casi di malattia tra operatori sanitari. Nell’ultima settimana, dal 24 al 30 aprile, i casi sono stati 29.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.