Arrivano forti temporali, Protezione Civile in allerta

Dalle ore 21 di giovedì e fino alle prime ore di venerdì previsto un netto peggioramento delle condizioni climatiche. Temperature in picchiata

Temporale

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di moderata criticità (codice arancione) per rischio idrogeologico e idraulico dalle ore 21 di oggi, giovedì 31 agosto.

«Una vasta perturbazione di origine nord atlantica – spiega l’assessore Simona Bordonali – transiterà sulla nostra regione, apportando condizioni di tempo diffusamente perturbato e un netto calo delle temperature. L’afflusso di correnti umide meridionali, unito al graduale ingresso di aria più fresca in quota, favorirà l’insorgenza di forti rovesci e temporali, con particolare riferimento ai settori alpini e prealpini».

La fase acuta si avrà tra il tardo pomeriggio-sera di oggi, 31 agosto, e la tarda mattinata di domani, 1 settembre, con piogge insistenti e locali temporali su tutta la fascia alpina e prealpina, a partire dai settori più occidentali. Una nuova fase di instabilità, meno diffusa della precedente, si avrà poi nelle ore pomeridiane e serali di domani con rovesci e temporali sparsi più probabili sui settori centrali e orientali della regione, pianura compresa. Per sabato 2 settembre persisteranno condizioni di instabilita’ con rovesci e temporali sparsi, probabilmente di minore entità.

CODICE ARANCIONE

In base a queste previsioni si prevede per:

RISCHIO IDROGEOLOGICO – Sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province Como e Lecco) e IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo).

RISCHIO IDRAULICO – Sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio e IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province Como e Lecco).

CODICE GIALLO

Permangono invece condizioni di ordinaria criticità (codice giallo) per:

RISCHIO IDROGEOLOGICO – sulle zone omogenee IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio) e IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia).

RISCHIO IDRAULICO – sulle zone omogenee IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese) e IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano).

RISCHIO TEMPORALI FORTI – sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta Pianura centrale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova).

RISCHIO VENTO FORTE – sulla zona omogenea IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 agosto 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore