Molgora nomina due nuovi assessori

Ad Alessandra Furlotti vanno le deleghe all’edilizia privata e al decoro urbano, oltre a quelle che già deteneva al demanio e alle attività di lago. All’assessore Antonio Campagnolo va la Sicurezza

alessandro paladini molgora

Il sindaco Alessandro Paladini Molgora, dopo aver ritirato alcuni giorni fa le deleghe assessorili alla consigliera Lorenza Marzetta, ha fatto le nuove nomine. Viene nominata assessore la consigliera Alessandra Furlotti, a cui assegna le deleghe all’edilizia privata ed al decoro urbano, oltre a quelle che già deteneva al demanio e alle attività di lago. La sicurezza va all’assessore Antonio Campagnolo.

«Le nuove deleghe ridefiniscono il quadro istituzionale, con la seria volontà di garantire il rispetto degli impegni presi dalla maggioranza per realizzare le tante opere e servizi per la nostra collettività» commenta a caldo il sindaco.
«Per quanto riguarda il comportamento della minoranza – continua Molgora -non meraviglia il fatto che i due assessori a cui era stato chiesto di rinunciare alle deleghe nelle quali non avevano dimostrato tutta la capacità necessaria, ora con animo risentito intentino mozioni di sfiducia, simulando al contempo disponibilità al dialogo con richieste smentite nei fatti. La disponibilità con la sfiducia? Gli atteggiamenti parlano da soli. Stupisce invece l’appiattimento di tutta l’altra parte di minoranza, anche di colore politico diametralmente opposto ai due, che sottoscrive una mozione al buio, come se la valutazione sulla gestione dei problemi di una città si possano risolvere come fossero partite di poker dove si tenta il colpo contro l’avversario e non come giudizio sull’operato. Questo tipo di azioni ce le aspetteremmo solo dal duo Barelli Marzetta che ne hanno motivo d’astio personale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2017
Leggi i commenti

Foto

Molgora nomina due nuovi assessori 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore