Rovato troppo forte anche per un buon Varese

I bresciani passano al "Levi" 11-34 e si confermano la squadra da battere del girone C di Serie C1. Di Roberto De Cecilia la meta biancorossa

Rugby Varese - Rugby Rovato 11-34

Il Varese, privo di alcuni elementi di spicco, ha affrontato al “Levi” un ottimo Rovato nel big match della Poule 1 del Girone A della serie C di rugby. La formazione bresciana, mantenendo le attese, ha vinto 11-34, dimostrando di essere la migliore pretendente alla promozione. Questa Prima Frase, giunta alla quinta giornata, ha già di fatto emesso sentenze non scritte con Varese che nonostante lo stop, è rimasto saldamente al secondo posto e con il Cus Milano ormai destinato alla Poule Salvezza.

Galleria fotografica

Rugby Varese - Rugby Rovato 11-34 4 di 17

Intenso l’avvio di gara, al 6′ il Rovato si porta in vantaggio 3-0 con un piazzato di Ludovico Loda ma due minuti dopo il Varese pareggia con Luca Comolli, bravo a centrare i pali da posizione defilata. I bresciani aumentano il ritmo, si fanno pressanti nella trequarti biancorossa e tornano immediatamente a condurre con la meta dell’estremo Carlo De Carli, bissata al 12′ dalla terza linea Andrea Manenti che scatta in sostegno del primo centro Matteo Squizzato, riceve dal compagno un bel passaggio all’interno e segna allungandosi oltre la linea bianca. Una meta da manuale che trasformata da Loda, porta il Rovato sul 15 a 3. Nei minuti successivi si vede il miglior Varese: attento in difesa e bello in attacco, ma non punge sino agli sgoccioli della prima frazione grazie a una meta dell’ala Roberto De Cecilia che ha concretizzato una bella azione partita dagli avanti e continuata dai trequarti. Comolli non trasforma e si va all’intervallo sul 15 a 8 in favore degli ospiti.

Nel secondo tempo il Varese prova mantenere alta la concentrazione. Comolli prima colpisce un palo su punizione da lontano, poi da posizione più comoda accorcia sul -4, e con più di mezz’ora da giocare, le prospettive dei biancorossi si fanno interessanti. C’è ancora l’opportunità di colpire, si recrimina per una maul fermata dall’arbitro Berra a pochi passi dalla linea dei cinque metri, poi però il Varese torna a soffrire e il Rovato sfodera le sue migliori qualità, andando in meta altre tre volte: al 20′ con l’astuto mediano di mischia Marco De Carli, al 31′ con il tallonatore Marco Galli e nel finale con Carlo De Carli che dopo aver punto nel primo tempo, si è ripetuto trovando la doppietta personale.

Il Varese può e deve provare a migliorare, i prossimi appuntamenti serviranno ad aumentare la compattezza dei reparti. Molto più concreto il Rovato che ha l’unica pecca di eccedere nei falli, ma nei pressi degli spogliatoi, i giocatori e gli allenatori allenatori bresciani, non hanno considerato la loro prova eccessivamente brillante. Se questa squadra migliorerà ancora, potrebbe assumere le sembianze del rullo compressore.
La dottoressa Daniela Maretti, e stata senza dubbio mvp di giornata: ha suturato i tagli di Mattia Borello, Federico Bianchi e della terza linea rovatese Arturo Vezzoli che oltre ai cinque punti in classifica della sua squadra, è tornato a casa con con altri dodici punti personali… Sicuramente i meno graditi.

VARESE – ROVATO 11-34 (11-15)

Marcatori – Primo tempo: 6′ cp Loda, 8′ cp Comolli, 9′ mt C. De Carli, 12′ mt Manenti, tr Loda, 39′ mt R. De Cecilia. Secondo tempo: 5′ cp Comolli, 20′ mt M. De Carli, tr Loda, 31′ mt M. Galli, tr Loda, 37′ mt C. De Carli.

Varese:
Comolli, R. De Cecilia (Gramaglia), Fulginiti, Valcarenghi, Falcone (Bianchi), Pandozy, Banfi, S. Sessarego (Gallo), Pellumbi, Djoukouehi, Borello, L. De Cecilia, Maletti (Bosoni), Dal Sasso (Maccagnan), Gulisano (c.) (De Bortoli). Non entrato: Castiglioni. Allenatori: Mario Galante e Stefano Pella.
Rovato: C. De Carli, Bergamo, Mambretti (Radetic), Squizzato, Loda (Febretti), Suardi, M. De Carli, Vezzoli, Volpari (Mondini), Manenti (Longhi), Milani (Fratus), Volpini, M. Galli, D. Galli (Maifredi), Tavelli (Byaoui). Allenatori: Daniele Porrino e Alberto Bergamo.
Arbitro: Berra di Mantova. Cartellino giallo a: Pellumbi (V.), Squizzato (R.), Longhi (R.).

5a giornata: Stezzano-Cadetti del Cus Milano 37-20, Cadetti dell’Asr Milano-Chicken Rozzano 31-33.
Classifica: Rovato 25, VARESE 20, Chicken Rozzano 15, Cad. dell’Asr Milano 13, Stezzano 6, Cad. del Cus Milano 0.

di
Pubblicato il 30 ottobre 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Rugby Varese - Rugby Rovato 11-34 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore