Quantcast

Grande successo per la “passeggiata del tram”. Si replica in settembre

Oltre 300 persone hanno partecipato domenica all'escursione "Alla ricerca del tram perduto" lungo l'antico tracciato del tram della Valganna dove nascerà una pista ciclopedonale

Induno Olona - Escursione "alla ricerca del tram perduto" 17 giugno 2018

Una bellissima giornata di sole, un percorso affascinante e ciceroni entusiasti e preparati. Non poteva che essere un successo la passeggiata “alla ricerca del tram perduto” che si è svolta domenica ad Induno Olona con una grande partecipazione: oltre 320 persone hanno aderito, con i quattro turni tutti esauriti e grande soddisfazione dei partecipanti.

Galleria fotografica

Induno Olona - Escursione "alla ricerca del tram perduto" 17 giugno 2018 4 di 14

L’escursione che partendo da Induno Olona si snoda lungo il tracciato dell’antico tramvetto bianco che percorreva la Valganna – toccando luoghi ricchi di storia come il Birrificio Poretti, la Fontana degli ammalati e arrivando fino alle sorgenti del Margorabbia – sarà riproposta il 16 settembre.

Grande soddisfazione per gli amministratori indunesi che hanno organizzato l’escursione.

«Siamo davvero tornati indietro di un secolo, alla scoperta della natura del nostro amato paese, sulle tracce di un modo di muoversi rispettoso dell’ambiente e della bellezza del territorio – commenta il sindaco Marco Cavallin – Come ho cercato di raccontare a tutti coloro che sono venuti a farci compagnia ripercorrere quell’antico percorso del tram oggi non è più una sterile nostalgia, ma un vero progetto di futuro,concreto e tangibile. In questi anni abbiamo infatti lavorato duramente per progettare uno sviluppo a medio termine del nostro paese sulle basi della mobilità dolce, cioè di percorsi ciclopedonali belli, comodi e sicuri.
Ne abbiamo progettati, finanziati e messi in cantiere da cima a fondo nel paese, sfruttando soprattutto gli spazi lasciati liberi dal sedime della ferrovia oggi interrata. Quello della Valganna è forse il progetto più bello e suggestivo: ripercorrendo ovunque sia possibile il vecchio sedime della linea ferrata, tra qualche anno si potrà passare di nuovo in quei luoghi incantevoli a piedi o in bicicletta, e attraverso quel passaggio magico, tra la Valfredda e l’Olona, si potrà chiudere un grande anello che collegherà Induno al lago di Lugano, sia dalla parte della Valganna che della Valceresio»

Stanca ma contenta anche Monica Filpa, l’assessore all’ambiente di Induno Olona che si è data molto da fare per organizzare l’escursione e ha accompagnato i quattro gruppi: «Voglio ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla giornata del tram, rendendola un’esperienza fantastica anche per noi che guidavamo i gruppi. La giornata si è svolta semplicemente alla perfezione, grazie anche al supporto e alla collaborazione delle tantissime persone che hanno collaborato a vario titolo affinchè nulla fosse lasciato al caso».

Nel gruppo di lavoro che ha reso possibile la giornata, non poteva mancare Paolo Ricciardi che da anni, attraverso il ricco sito valganna.info raccoglie immagini, notizie e testimonianze sulla storia della valle e che è una vera autorità per quanto riguarda la storia del tram bianco della Valganna.

All’escursione ha partecipato anche Mario Carmagnola, figlio dell’ultimo capostazione del tram della Valganna.

Un grande lavoro di squadra che ha convolto tante persone ma anche diversi enti: «Per l’ottima riuscita della giornata devo ringraziare tante persone, che con professionalità ed entusiasmo hanno portato ciascuno il loro prezioso mattone – conclude il sindaco Cavallin – Grazie dunque all’Ufficio Tecnico, a tutti i dipendenti comunali coinvolti nella giornata, ai miei assessori Monica Filpa, Maurizio Colombo, Emanuele Marin e Cecilia Zaini, al coltissimo Paolo Ricciardi, alla Protezione Civile, ad Aspem, a Carlsberg sempre disponibile e collaborativa, al Parco del Campo dei Fiori, alla Comunità Montana del Piambello e alla Provincia di Varese, ad Asfarm e a tutte le associazioni indunesi che ci hanno aiutato. A tutti va la mia gratitudine e il merito di aver fatto qualcosa di bello per Induno».

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Induno Olona - Escursione "alla ricerca del tram perduto" 17 giugno 2018 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore