C’è ancora speranza per il casinò di Campione d’Italia

Venerdì 24 agosto sarà depositato presso la corte d'appello di Milano il reclamo del comune contro la dichiarazione di fallimento

Avarie

Per il casinò di Campione d’Italia c’è ancora una speranza. Venerdì 24 agosto sarà infatti depositato, presso la corte d’appello di Milano, il reclamo del comune di Campione d’Italia contro la dichiarazione di fallimento della casa da gioco pronunciata dal tribunale di Como. La speranza dei ricorrenti naturalmente è la revoca della sentenza. (nella foto rappresentanti del comitato salviamo Campione)

A rischio ci sono 487 posti di lavoro, a cui si aggiungo quelli dell’indotto. Una situazione drammatica che ha portato il personale a fare numerosi appelli, compreso quello al governo, per salvare il casinò. In questi giorni si è parlato anche di una cordata di imprenditori  pronti a investire 100 milioni di franchi su quell’area per trasformarla in clinica, con tanto di residenze e museo internazionale. Un mix tra salute, benessere e cultura che porterebbe nuovamente a Campione d’Italia soldi e attrattività internazionale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore