Si asfalta il viale Stelvio, rischio caos per la riapertura delle scuole

Dal 3 all'11 settembre chiuderà un lungo tratto del viale dove si affacciano numerosi istituti scolastici. E in caso di problemi o meteo avverso i lavori continueranno dopo l'apertura dell'anno scolastico

Asfaltatura via Venegoni Gallarate

Nuovo asfalto è in arrivo in viale Stelvio. Dal 3 all’11 settembre l’importante arteria cittadina verrà infatti chiusa per l’asfaltatura di un nuovo tratto di viale rischiando di causare qualche problema al riavvio delle attività scolastiche. Si tratta della parte compresa tra via Spluga e via Minghetti (la traversa dove c’è il Palaghiaccio, ndr) e andrà quindi a completare una seconda fase di lavori dopo quelli che ad aprile avevano interessato un altro tratto del viale.

In teoria i lavori dovrebbero concludersi l’11 settembre, il giorno prima del suono della prima campanella dell’anno. Ma la stessa ordinanza della Polizia Locale lascia aperta la strada ad “eventuali proroghe” che possono essere “sia di carattere tecnico che legate ad avverse condizioni meteorologiche”. Un problema non da poco dal momento che in fondo al viale Stelvio hanno sede l’ITE Tosi, l’Enaip e le scuole elementari.

Tra l’altro in questo tratto di strada già poco tempo fa si era andati ad operare con una soluzione tampone, quella cioè dell’asfaltatura solo di una piccola striscia di asfalto lungo la carreggiata. Una soluzione che non ha risolto il problema di una strada molto frequentata e per la quale ora si interverrà in maniera radicale.

 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.