Al via il Salone dei Mestieri e delle Professioni

L'evento è rivolto ai ragazzi di seconda e terza media della provincia di Varese e si svolge fino a sabato negli spazi di Malpensafiere

Malpensafiere Salone dei mestieri e delle professioni

Da oggi, mercoledì, fino a sabato 13 ottobre a MalpensaFiere si volge un salone tutto dedicato all’orientamento. L’inaugurazione del Salone dei Mestieri e delle Professioni è avvenuta alla presenza del consigliere provinciale Paolo Bertocchi, il sindaco Emanuele Antonelli, il componente della giunta della Camera di Commercio di Varese Rudy Collini, la dirigente del liceo Crespi Cristina Boracchi, il collega Maurizio Tallone, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Claudio Merletti.

Galleria fotografica

Malpensafiere Salone dei mestieri e delle professioni 4 di 5

Un evento che, per la prima volta, coinvolge il sistema scuola dell’intera provincia di Varese su un tema cruciale quale l’orientamento per gli studenti di seconda e terza media. Fino a sabato 13 ottobre gli spazi di MalpensaFiere a Busto Arsizio si riempiranno del loro entusiasmo e della loro voglia di dare uno sguardo al proprio futuro lavorativo in occasione di questa iniziativa promossa dalle reti delle scuole superiori della provincia di Varese con l’Ufficio Scolastico Territoriale e con il contributo di Camera di Commercio e Provincia di Varese.

Per queste ragazze e questi ragazzi della seconda e terza media il primo passaggio, delicato e al tempo stesso particolarmente rilevante, è quello legato alla scelta della scuola superiore: un impegno che all’inizio del 2019 vedrà coinvolti quasi 9mila studenti varesini. Il Salone vuole essere l’occasione loro offerta di entrare in contatto con quel “fare” che è proprio del mondo del lavoro, così da aiutarli a comprendere le proprie motivazioni e le proprie attitudini. L’obiettivo, quindi, è quello di permettere alle ragazze e ai ragazzi di acquisire maggiore consapevolezza in una scelta che riguarda sei tipologie di liceo, quattro istituti di area tecnica e due macro aree professionali, con al loro interno i diversi indirizzi. Il Salone vuole poi anche coinvolgere le famiglie e chi opera nella scuola in un progetto unitario oltre che essere un momento per diffondere le informazioni sul mercato del lavoro e sulle professioni a livello territoriale.

«A conferma dell’impegno della Camera di Commercio su temi decisivi per lo sviluppo sociale ed economico del nostro territorio – sottolinea il presidente Fabio Lunghi –, abbiamo destinato a questo “Salone dei Mestieri e delle Professioni”, ospitato nella nostra struttura di MalpensaFiere, risorse importanti, rendendone di fatto possibile la realizzazione. Crediamo che l’orientamento professionale rappresenti una delle chiavi di volta per far avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro. Si tratta di individuare modalità che siano in grado, per un verso, di offrire ai nostri giovani concrete opportunità di crescita professionale e, per l’altro, di permettere alle imprese varesine di avere a disposizione risorse umane con le qualifiche e le competenze che servono loro per crescere su mercati ormai globali».

Tra i contributi della Camera di Commercio, in sinergia con associazioni di categoria e ordini professionali, la realizzazione di un agile video, destinato appunto ai ragazzi partecipanti al “Salone dei Mestieri e delle Professioni”, dove la “passione del fare” è raccontata grazie a testimonianze raccolte tra operatori economici della nostra provincia. Non mancherà poi la pubblicazione #Failasceltagiusta, curata sempre dalla Camera di Commercio, che offre una panoramica sulla situazione occupazionale declinata nei diversi comparti dell’economia varesina e degli approfondimenti su professioni e competenze ricercate dalle aziende.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Malpensafiere Salone dei mestieri e delle professioni 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore