Treni, sospeso lo sciopero del 23 novembre

La decisione del sindacato Usb a seguito dell'incontro con il Ministero

Avarie

È stato sospeso lo sciopero dei treni che era stato proclamato per venerdì. Lo rende noto il sindacato autonomo USB che aveva indetto la protesta per la giornata del 23 novembre, dalle 9 alle 17. 

Sfuma quindi l’ombra del “venerdì nero” per i pendolari e i viaggiatori in generale: lo sciopero avrebbe infatti riguardato non soltanto le linee nazionali ma anche quelle regionali comportando ritardi e cancellazioni con ripercussioni su moltissimi collegamenti.

“In seguito all’incontro del 14 novembre con la segreteria del ministro delle Infrastrutture e Trasporti e con le funzioni dirigenziali del ministero, e dopo aver preso atto dell’interessamento del governo alle questioni legate al sistema di controllo, vigilanza e sicurezza del trasporto ferroviario da noi sollevate da mesi, l’Unione Sindacale di Base Lavoro Privato accoglie l’invito del Ministero e sospende lo sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane già proclamato per venerdì 23 novembre” si legge in una nota del sindacato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore