UYBA vittoriosa anche in Austria

Vittoria facile per la UYBA: un secco 0-3 (11-25, 21-25, 14-25) contro le padrone di casa del UVC Holding Graz, nell'andata degli ottavi di finale di Cev Cup. Mencarelli: "Andata come mi aspettavo"

trofeo bellomo

Vittoria facile per la Yamamay E-Work Busto Arsizio che nel suo debutto in terra austriaca vince con un secco 0-3 (11-25, 21-25, 14-25) contro le padrone di casa del UVC Holding Graz l’andata degli ottavi di finale di Cev Cup e ipoteca anche il passaggio ai quarti (alle biancorosse sarà sufficiente vincere due set della partita di ritorno per ottenere il pass al turno successivo).

Mencarelli ha dovuto fare a meno di Vittoria Piani, alle prese con il mal di schiena ma Groblena ha fatto il suo dovere e ha brillato (alla fine è stata nominata MVP della serata), mettendo a segno 17 punti. La partita ha visto anche la presenza in campo di Meijners dal primo all’ultimo minuto, segno che l’olandese è ormai pronta a tornare a giocare un intero match (per lei a fine partita, 12 punti a tabellino).

Al termine della partita, coach Mencarelli è soddisfatto e non ha molto da dire: “La partita è stata come l’aspettavamo, una gara in cui è stato difficile tenere il nostro ritmo, perché un avversario così tende a spezzare molto la continuità del gioco e quindi siamo stati costretti a rincorrere situazioni che non siamo abituati a gestire. Con palla in mano a noi per larghi tratti è stato facile chiudere gli attacchi, mentre nel secondo set un po’ di fatica in ricezione sulle loro battute forzate ha consentito a Graz di prendere fiducia e tenere più in equilibrio lo score. Per il resto poco da raccontare”.

LA PARTITA

Mencarelli schiera Orro in regia, Grobelna opposto, Berti e Bonifacio al centro, Gennari e Meijners in attacco, Leonardi libero. Gennari e compagne hanno da subito preso in mano le redini della partita, contro una formazione mai in grado di entrare in partita. Grobelna e Meijners trascinano le compagne alla vittoria, mettendo a terra ben 12 dei 25 punti del set. La UYBA chiude 11-25.
Il secondo parziale è più equilibrato grazie all’ingresso di Ehrhart e alla battuta austriaca che mette in difficoltà la ricezione biancorossa. Sul 18 pari, l’ingresso in campo di Botezat su Bonifacio e di Herbots su Gennari, danno una scossa alla situazione e Meijners chiude i conti 21-25.
Nel terzo set Mencarelli conferma Botezat e Herbots, inoltre cambia regia, mettendo in campo Cumino, che mette subito in difficoltà le avversarie con la sua battuta. Sull’8-17 è ormai chiaro che Busto ha la vittoria in pugno; chiude Herbots (14-25).

UVC Holding Graz – Yamamay E-Work Busto Arsizio 0-3
(11-25, 21-25, 14-25)

Graz: Schröttner, Dörfler 7, Aichholzer 1, Dumphart 3, Tuluk, Konrad ne, Ebster Schwarzenberger 5, Ehrhart 12, Grebien, Nesimovic 1, Oberhauser (L), Witsch 3, Peischl, Radl (L)
Busto Arsizio: Bulovic ne, Peruzzo ne, Herbots 10, Grobelna 17, Gennari 1, Cumino 1, Orro 1, Leonardi (L), Bonifacio 4, Meijners 12, Berti 6, Botezat 4
Arbitri: Hulka – Jettkandt
Note. Graz: ace 5, errori 8, muri 2. Busto Arsizio: ace 12, errori 4, muri 6. Spettatori: 210

divisionebusiness@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 19 Dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.