Binario 21: il Pirellone si illumina per il Giorno della memoria

Nelle serate di  sabato 26 e domenica 27 Palazzo Pirelli ospiterà la scritta luminosa “Binario 21”. In programma anche una mostra e un concerto

Avarie

(Il Binario 21, alla Stazione Centrale di Milano – foto di Matteo Bazzi)

Nelle serate di  sabato 26 e domenica 27 Palazzo Pirelli ospiterà la scritta luminosa “Binario 21”. Con questa iniziativa prenderanno il via le celebrazioni del Giorno della Memoria in Consiglio regionale, che proseguiranno con la mostra “Viaggio nella Memoria Binario 21” curata dall’associazione Figli della Shoah e si concluderanno domenica 3 febbraio con il concerto “Storie di gente – La musica Klezmer”.

A partire dalla prossima settimana Palazzo Pirelli ospiterà anche la mostra itinerante “Viaggio nella Memoria-Binario 21”, curata dall’associazione Figli della Shoah e che ricostruisce la storia di alcune delle 605 persone deportate il 30 gennaio 1944 verso il campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Il tragico viaggio, il primo di una serie di quindici, avvenne con un treno partito da un binario nascosto sotto la Stazione centrale di Milano diventato oggi il Memoriale della Shoah.

La mostra, che verrà inaugurata martedì 29 gennaio alle ore 13, è allestita al piano terra di Palazzo Pirelli e si sofferma sulle vicende della persecuzione antiebraica in Italia. Fino al 15 febbraio, giorno di chiusura dell’esposizione, si sono già prenotate le visite di 15 scolaresche per un totale di oltre 700 ragazzi.

La settimana di celebrazioni si concluderà domenica 3 febbraio con un concerto che si terrà al Belvedere Jannacci (31° piano) alle ore 17 (ingresso dalle 16.15 da via Filzi, 22). Il gruppo #Bravagente Folk Band si esibirà presentando poesie, racconti e musica della tradizione ebraica nello spettacolo “Storie di gente – La musica Klezmer”.

L’ingresso è libero ma la prenotazione è obbligatoria tramite il sito: www.consiglio.regione. lombardia.it.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore