Al cinema tra dramma e commedia

Nelle sale arriva il drammatico "La Conseguenza" mentre per gli amanti della suspense arriva "Peppermint - L’angelo della vendetta". Le commedie, tra le altre, sono "L'Eroe" e "A un metro da te"

Cinema

La Conseguenza, diretto da James Kent, uscirà al cinema giovedì 21 marzo. Germania, 1946: Rachael Morgan (Keira Knightley) arriva ad Amburgo per ricongiungersi al marito, Lewis (Jason Clarke), un colonnello dell’esercito inglese cui è stata affidata la missione di ricostruire la città, devastata dalla guerra. Lewis ha deciso di condividere la casa che è stata assegnata a lui e alla moglie con il proprietario precedente, un vedovo tedesco (Alexander Skarsgård) che vi abita in compagnia della sua enigmatica figlia.

Peppermint – L’angelo della vendetta, diretto da Pierre Morel, arriva nelle sale italiane il prossimo 21 marzo. Riley North (Jennifer Garner), che vive un’esistenza tranquilla con il marito e la figlioletta, assiste impotente all’omicidio della sua famiglia per mano di una gang di narcotrafficanti. Nonostante gli assassini vengano subito catturati, sfuggono alla giustizia grazie alla corruzione del giudice e di alcuni poliziotti collusi con la malavita. Riley decide così di fare da sé: dopo 5 anni di duro allenamento, è pronta a vendicarsi, non solo con i killer che hanno ucciso il marito e la figlia, ma con tutto il sistema giudiziario.

L’Eroe, diretto da Cristiano Anania, ha come protagonista Salvatore Esposito. Giorgio è un giovane giornalista, privo di particolare talento ma molto ambizioso, tanto da restare profondamente deluso quando gli viene annunciato il trasferimento in una redazione di provincia. Una volta adattatosi con fatica alla nuova condizione, però, Giorgio viene licenziato. L’improvviso rapimento della nipote di una imprenditrice locale restituirà al cronista il suo
impiego.

Nelle sale anche A un metro da te di Justin Baldoni. Stella e Will hanno diciassette anni, si conoscono nell’ospedale dove sono entrambi ricoverati ed è amore a prima vista. La malattia però li costringe a stare sempre a due metri di distanza per non rischiare di trasmettersi batteri che potrebbero compromettere le cure. Una storia sul potere dell’amore che lotta contro il tempo e lo spazio.

di
Pubblicato il 20 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore