Alla pediatra Bonini il premio Rizzi Gulinelli

Domenica 7 aprile, l'associazione Amor consegnerà il premio intitolato a due storiche ostetriche angeresi

incontro amor gallera punto nascite angera

Domenica 7 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Salute, l’associazione Amor (Associazione mamme per l’Ondoli in rinascita) consegnerà il Premio “Rizzi Gulinelli” a Maria Magdala Bonini, medico pediatra per molti anni responsabile del reparto di Pediatria di Angera, che è chiuso da nove mesi.

La scelta delle mamme di Amor di istituire il Premio Rizzi Gulinelli è nata dalla voglia di assegnare, ogni anno, un riconoscimento a una persona che si sia distinta, nella sua vita, nell’assistenza sanitaria o sociale e nella cura delle mamme o dei bambini del territorio del Basso Verbano, quello di pertinenza dell’ospedale Carlo Ondoli di Angera.

Il premio è intitolato a due storiche ostetriche angeresi: Marta Rizzi (che in realtà da nubile era Gulinelli) ed Elisa Gulinelli, due cugine che hanno assistito e fatto nascere generazioni di bambini ad Angera. Questo premio che Amor vuol far crescere nei prossimi anni, ha un forte valore simbolico sia per un luogo, Angera, che ha costruito per decenni una fama di grande qualità per la cura e l’assistenza delle mamme e dei neonati, sia per stimolare le comunità locali a valorizzare e sostenere chi s’impegna a favore dei più deboli e a favore delle famiglie e della vita. Questo riconoscimento che, nella sua prima edizione va alla dottoressa Bonini, è un voler ringraziare chi si spende per la tutela del diritto alla salute e del diritto alla vita dei più piccoli e delle loro mamme.

La cerimonia di premiazione avverrà ad Angera, domenica 7 febbraio, alle ore 18 presso la Sala Consiliare (in via Cavour, nei pressi di piazza Garibaldi): tutti sono invitati a partecipare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore