Notte alcolica, 6 giovani soccorsi dalle ambulanze

Hanno dai 16 ai 27 anni i giovani che nella notte sono stati soccorsi per "intossicazione etilica". Nessuno sarebbe in pericolo di vita

Ambulanza notte

“Intossicazione etilica”. È con questa motivazione che nel corso della notte i soccorritori del 118 sono dovuti montare in ambulanza e correre per le vie della provincia. Ed è successo ben 6 volte.

La prima chiamata è arrivata 7 minuti dopo la mezzanotte da via Morosini a Varese. L’ambulanza arrivata sul posto si è trovata davanti una ragazza di 16 anni che, dopo le prime cure sul posto, è stata portata in codice verde in ospedale a Varese. Un’ora più tardi stesso copione a Malnate in via Mottarello con protagonista questa volta una ragazza di 25 anni che ha finito la sua serata nell’ospedale di Tradate.

Poco prima delle 2 una nuova chiamata da Cassano Magnago. Un’ambulanza è così partita verso via Morazzone per raggiungere una ragazza di 16 anni che, alla fine, è stata portata al pronto soccorso di Gallarate. Il tempo di finire questa operazione ed è arrivata un’altra chiamata: Varese, via Crispi, ragazzo di 27 anni. I sanitari in questo caso sono partiti in codice rosso ma, alla fine, il ragazzo ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Dopo le 3 del mattino doppio intervento: il primo a Castellanza in via Gerenzano con un ragazzino di 17 anni e il secondo ancora a Cassano Magnago in via Morazzone con una ragazza di 21 anni. In entrambi i casi la serata dei due giovani è finita in ospedale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore