Studenti e docenti imparano il massaggio cardiaco

Le lezioni, tenute da istruttori qualificati, spiegheranno anche come utilizzare il defibrillatore

defibrillatore

Saranno circa 300 fra studenti e docenti i partecipanti al corso di primo intervento sanitario che si terrà sabato prossimo all’istituto superiore Isis Edith Stein.

Si tratta della seconda edizione del corso noto come BLSD che si rivolge ai ragazzi delle classi quarte.

Le lezioni sono gestite da Croce Rossa Italiana (che a Gavirate ha un comitato locale, quello del Medio Verbano), Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) e Agenzia Regionale Emergenza Urgenza.

Questi corsi sono decisivi per diffondere la cultura del primo intervento in caso di arresto cardiaco; consentono innanzitutto di apprendere le poche m,a decisive manovre da attuare di fronte ad una situazione di emergenza mettendo chiunque nelle condizioni ottimali per agire: non solo direttamente sulla persona ma anche attivando in maniera corretta i soccorsi sanitari. Ogni secondo, infatti, risulta estremamente prezioso.

Poi, il secondo step, l’aiuto che può far la differenza anche a fronte di un massaggio cardiaco “meccanico” sia pur correttamente eseguito, consiste nella capacità di utilizzo dei defibrillatori presenti in maniera sempre più diffusa sul territorio.

Ma anche in questo caso – sebbene i sistemi tecnici dei macchinari sino appositamente studiati per essere di pronto impiego – apprendendo conoscenze di base sui presidi l’intervento può risultare più sicuro ed efficace.

Tutto questo sarà al centro della mattinata di esercitazione e studio a Gavirate, sabato prossimo.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore