Esame di Maturità: Varese provincia severa

Gli studenti del Varesotto hanno registrato la più alta percentuale di 60 della Lombardia. Un risultato che conferma quello dello scorso anno

maturità 2018

Tutti diplomati. L’Esame di Stato per gli oltre 6000 candidati varesini si è concluso con una promozione nella quasi totalità dei casi. Parliamo del 99,6% dei maturandi che, a loro volta, costituivano il 95,4% del totale degli studenti dell’ultimo anno. I dati sono stati forniti dall’Ufficio scolastico regionale.

La percentuale è in linea con i risultati dello scorso anno ( 95,5% di ammessi e 99,4% di promossi) e pone la nostra provincia tra quelle più severe preceduta solo da Pavia che ha ammesso alla maturità il 95,1% dei propri studenti ( promossi il 99,3%) e da Milano che ha visto sostenere le prove d’esame dal 95,3% della popolazione coinvolta. Anche riguardo alla severità, la provincia di Varese conferma un atteggiamento storico.

Anche se guardiamo alle fasce di voto, gli studenti del Varesotto evidenziano alcune caratteristiche: sono quelli che, percentualmente, hanno preso il maggior numero di 60 (8,3%) ma è anche la quarta  provincia nella fascia 81-90 (16,1% superata da Cremona e Mantona 17,5%, e Sondrio 16,8%) . Un dato che conferma il trend:  lo scorso anno Varese registrò la più elevata percentuale di 60 con il 9,2% e il 31,4% di voti tra il 61 e il 70.

Nelle fasce di voto più elevate gli studenti più bravi sono stati quelli di Cremona che ha registrato l’1,5% di 100 e lode seguiti da quelli di Lodi 1%, mentre le altre provincie si collocano tra lo 0,6 e lo 0,8%. Varese ha registrato lo 0,7%. Ed è sempre a Cremona che assegna la quota più elevata di 100 con il 5,2% dei ragazzi. Brillano anche gli studenti di Mantova 8 4,6%), Lodi (4,5%), Pavia (4,2%) e Sondrio (4,1%). I 100, in provincia di Varese, sono stati il 3,6%.

In termini statistici, i diplomati varesini hanno ottenuto voti tra il 61 e il 70 nel 32,3%, voti tra 71 e 80 nel 30,7% dei casi, tra il 91 e il 99 si è collocato l’8,2% dei ragazzi.

La fotografia, però, mostra un andamento abbastanza omogeneo in Lombardia nelle fasce da 60 e da 61 a 70 con percentuali un po’ diverse ma che indicano che, quasi ovunque, si colloca il 40% degli studenti che ha affrontato la maturità. Nella fascia di voto 81-90 c’è un altro 30% mentre il rimanente è distribuito tra l’80 a il 100/100 e lode, chiaramente in modo progressivamente calante.

di
Pubblicato il 29 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore