Inaugurata la velostazione della stazione di Castellanza

La società ha realizzato un locale coperto per il parcheggio delle biciclette a servizio degli abbonati dotato di videosorveglianza, help point e illuminazione notturna

E’ stata inaugurata questa mattina (giovedì), alla presenza del presidente di Ferrovienord, Paolo Nozza e del sindaco della Città di Castellanza, Mirella Cerini, la nuova velostazione, realizzata dalla società ferroviaria presso la stazione di Castellanza. La stazione di Castellanza conta su un flusso di passeggeri giornaliero medio di circa 3500 utenti tra chi sale e chi scende dai treni.

Galleria fotografica

Inaugurata la velostazione della stazione Fnm di Castellanza 4 di 7

La gabbia metallica, alla quale si potrà accedere solo se in possesso di titolo di viaggio, è in grado di accogliere 35 biciclette: coperta, dotata di telecamere di videosorveglianza, help point e illuminazione notturna, la struttura – ad accesso gratuito – è in grado di garantire la massima sicurezza agli utenti e sarà accessibile tramite le tessere di trasporto (tessera Itinero e Io viaggio).velostazione castellanza stazione ferrovie nord

«In linea con le direttive del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica – dichiara il presidente di Ferrovienord Paolo Nozza – vogliamo favorire lo sviluppo dell’intermodalità treno-bicicletta. Mettere a disposizione gratuitamente uno spazio recintato, sorvegliato e protetto è il modo migliore per incentivare l’uso delle due ruote come mezzo più sostenibile per raggiungere la stazione».

«Ringrazio Ferrovienord per aver realizzato anche a Castellanza una velostazione – spiega il Sindaco Mirella Cerini -. L’inaugurazione di oggi è un tassello importante per incentivare l’utilizzo della bicicletta come mezzo più sostenibile rispetto all’auto privata per raggiungere la stazione. Il fatto che sia recintata, sorvegliata, protetta e gratuita è importante per favorirne l’uso da parte dei pendolari, sempre più congestionato dal traffico, di una mobilità dolce. Un servizio in più per i pendolari che ora potranno lasciare le loro biciclette in un luogo sicuro. Infatti, oltre al sistema di accesso con tessera di trasporto, l’area è videosorvegliata, dotata di ‘help point’ e di illuminazione notturna”.

VENTIDUE VELOSTAZIONI – Con Castellanza, le velostazioni presenti sulla rete Fnm diventano 22 per un totale di 1.923 stalli. La velostazione di Castellanza è la quindicesima che è stata aperta in cui si possono utilizzare le tessere di trasporto per l’accesso. Negli ultimi quattro anni sono già state realizzate strutture ad accesso controllato a: Busto Arsizio, Castano Primo, Cesate, Como Borghi, Cormano-Cusano, Garbagnate Groane, Gerenzano-Turate, Grandate, Merone, Milano-Bruzzano, Saronno, Turbigo, Vanzaghello e a Rovato in provincia di Brescia. Entro la fine dell’anno sono inoltre previste nuove aperture presso le stazioni di Meda, Varese Nord e Varese Casbeno.

I FRONTI APERTI – La stazione di Castellanza è stata recentemente al centro di un lavoro di restyling reso necessario dall’ammaloramento delle pavimentazioni ma i problemi persistono. Attualmente non c’è più un gestore del bar, punto di ristoro ma anche di servizi essenziali come quelli igienici. Per il momento si sta tentando di ripristinare il bagno pubblico ma attualmente non vi sono servizi igienici in stazione. Persistono, inoltre, i problemi agli ascensori che sono fondamentali in una stazione con i binari sotto il livello della strada e che spesso non funzionano. Il presidente Nozza ha garantito l’interessamento di Ferrovienord per risolvere le questioni ancora aperte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurata la velostazione della stazione Fnm di Castellanza 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore