“Luvinate ti vuole bene!” Il saluto del paese a don Norberto

Così è scritto sul bastone che il Sindaco di Luvinate Alessandro Boriani ha donato a Don Norberto Brigatti, ospite al tradizionale pranzo della Terza Eta'. In cento a salutarlo

Due bastoni per salutare don Norberto

Luvinate ti vuole bene!‘ Così è scritto sul bastone che il Sindaco di Luvinate Alessandro Boriani ha donato a Don Norberto Brigatti, ospite al tradizionale pranzo della Terza Eta’ promosso dall’amministrazione, e che si è svolto domenica 18 presso il ristorante del Golf Club.

Quasi 100 Luvinatesi si sono così stretti intorno al parroco don Norberto, in partenza verso Segrate. «Grazie don Noberto per il servizio offerto nella nostra comunita’, a partire dalla presidenza della Scuola Materna condotta con impegno e decisioni in questi anni, oltre ai tanti momenti di dialogo tra Comune e Parrocchia che hanno permesso di mettere in campo soluzioni e risposte ai tanti  bisogni emersi» ha detto il Sindaco Boriani.

Due bastoni per salutare don Norberto

E come dono speciale due bastoni per il cammino, «Con legna presa nei boschi del Campo dei Fiori e levigata da nostri artigiani- ha proseguito il Sindaco- Un bastone che significa anche guida paterna, ferma e sapiente, come abbiamo potuto constatare in questi anni. Un bastone e’ ben levigato, segno dell’utilizzo e del cammino compiuto fra noi. Il secondo invece e’ ancora nodoso, pronto per il ministero a Segrate».

Due bastoni per salutare don Norberto

Durante il pranzo poi spazio alle iniziative per la Terza Età di Luvinate che partiranno con settembre: sono stati presentati così il programma della seconda edizione dell’Università della Terza Eta’ che inizierà a settembre e le attivita’ del Gruppo di Cammino Luvinatese, oltre alla consueta presenza settimanale del Centro Anziani e della Luart. Iscrizioni da settembre in Comune.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore