In moto con eleganza tra Varesotto e Canton Ticino per fare del bene

Domenica 29 settembre si tiene in tutto il mondo la Distinguished Gentleman’s Ride, evento che serve a raccogliere fondi per fini benefici. Già 130 gli iscritti per il giro tra Luino, Mendrisiotto e Varese dove al termine si farà festa

Distinguished Gentleman’s Ride motociclisti

Saranno almeno 130, un numero notevole (e in continua crescita) per questo genere di evento, i partecipanti alla Distinguished Gentleman’s Ride organizzata tra il Canton Ticino e l’Alto Varesotto nella giornata di domenica 29 settembre. Un appuntamento aperto agli amanti delle motociclette che va ben oltre i normali motoraduni o motogiri: il DGR infatti è un format nato in Australia nel 2012 che si tiene un po’ ovunque in una data unica, appunto l’ultima domenica di settembre.

A caratterizzare la manifestazione e ad accomunare tutte le edizioni sparse per il mondo ci sono l’abbigliamento dei partecipanti, chiamati a vestirsi con garbo ed eleganza (e a mantenere un comportamento consono) a bordo di moto in stile classico, e le finalità benefiche: i soldi raccolti infatti vengono devoluti alla lotta contro il cancro alla prostata e, in parte, alla ricerca sulla sanità mentale. Sotto questo aspetto il Distinguished è presto divenuto un “colosso”, basti pensare che nel 2018 la raccolta fondi a livello globale è stata di 6,3 milioni di dollari (fonte Wikipedia).

In terra insubre, l’organizzazione locale di DGR è in capo a Cafe Racer Varese, il “motomovimento” che soprattutto nell’ultimo anno ha organizzato una serie di incontri ed eventi legati al mondo del motociclismo all’interno della città. «Un modo per allargare ulteriormente la platea di appassionati o di chi si vuole accostare a questa nostra passione» spiegano i responsabili che hanno appunto scelto di associarsi al gruppo di persone che ha portato il Distinguished in Canton Ticino. Il giro motociclistico non sarà impegnativo: misura all’incirca 35 chilometri con partenza da Luino (ore 9) e arrivo a Varese intorno all’ora di pranzo. Nel mezzo sono stati organizzati un check-point a Porto Ceresio (da dove si entrerà in territorio elvetico), un lungo e gradevole tratto nel Mendrisiotto con aperitivo a Serpiano, e l’arrivo a Varese. Qui, allo “Spazio Rossi” di Masnago (tra via Stadio e via Vellone), prenderà il via una grande festa per tutti i partecipanti e per il pubblico, con musica dal vivo, possibilità di mangiare, esposizioni legati alla storia delle due ruote a motore e stand degli sponsor e degli amici di Cafe Racer Varese. Ad oggi, dicevamo, alla “Ticino Ride” si sono già iscritti 126 partecipanti con quasi 3.000 euro raccolti: QUI la pagina del sito ufficiale a cui fare riferimento.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore