Keemosabe fuori da XFactor. Ed è rivolta contro la decisione di Samuel

La band di Arona era passata a bootcamp, era stata selezionata ma poi ha dovuto lasciare il posto. Tra le proteste del pubblico

Generico 2018

Sono stati – loro malgrado – uno dei “momenti forti” della prima puntata dei bootcamp: a XFactor l’eliminazione dei Keemosabe ha fatto discutere.

La band di Arona ha suonato My Number dei Foals. Abbigliate con camicie di raso molto seventies, hanno portato tutta la forza scenica e hanno convinto. «Veniamo dal Lago Maggiore, provincia di Novara» si sono presentati.

Alla fine Samuel dei Subsonica, giudice delle band, li ha fatti “sedere”, offrendogli l’occasione di proseguire. Salvo poi cambiare idea poco dopo, quando il gruppo di Arona è stato vittima dello “switch”, la sostituzione con altro gruppo. Una scelta di Samuel che ha provocato le reazioni stupite degli altri tre giudici (e di Alessandro Cattelan) e quelle rumorose del pubblico: «Hai sbagliato-hai sbagliato» hanno ritmato dagli spalti all’indirizzo di Samuel.

«Cosa ne pensate della scelta di @samuelufficiale?» hanno chiesto sulla loro pagina Facebook. Con buona dose d’ironia: «Volevamo la fama e invece da domani faremo la fame

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.