Città creative dell’Unesco: entra Bergamo, Como esclusa

La città lariana è stata battuta da Biella che rappresentava lo stesso settore. Bocciata anche Trieste

città di como tratta da Visitcomo.eu

Como esclusa dall’elenco delle Creative Cities Network dell’Unesco. Bocciata anche Trieste.

La notizia è stata accolta con un pizzico di amarezza dal sindaco Mario Landriscina e dal presidente del Comitato “Como Seta” Stefano Vitali : « il distretto tessile non significa la fine di un sogno, ma una tappa intermedia di un percorso avviato ormai da più di un anno e che ha già generato effetti largamente positivi nella società comasca. Il Comitato esprime già la volontà di riprovarci avendo fondate ragioni e importanti motivazioni. Prima di tutto si è creato un gruppo di lavoro che ha lavorato spesso in silenzio e generato una collaborazione positiva tra le varie componenti della comunità coinvolte nel settore della seta e del tessile. Importante è anche la preziosa condivisione che si è sviluppata tra tutte le realtà comasche del settore: dalle imprese alle associazioni di categoria, dagli enti pubblici al mondo della scuola e della cultura».

La rete a cui la città lariana voleva accedere ha visto invece l’inserimento di Bergamo e Biella insieme ad altre 64 di tutto il mondo. Il lotto delle pretendenti italiane era costituito da una decina di città, tra cui centri importanti come Firenze, ma solo quattro sono state indicate per l’Italia: Como, Bergamo, Biella e Trieste.

Como e Trieste, pur essendo state valutate molto positivamente, hanno pagato il limite posto nel bando Unesco di designare solo due città per ogni Paese. Inoltre, c’era il vincolo di non poter attribuire il titolo a due città dello stesso Paese candidate nello stesso settore (Cluster).

C’è stata dunque una sfida tutta italiana tra le quattro città indicate a rappresentare l’Italia davanti all’Unesco internazionale e poi un derby tra Como e Biella perché entrambe dello stesso settore e una sola delle due poteva essere designata.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.