Esposito si lega al Team Camacho e pensa a un nuovo assalto tricolore

Il 33enne di Daverio si allenerà a Gavirate con Giuseppe Facente: obiettivo tornare a combattere per il titolo italiano. Il 22 novembre appuntamento a Sarnico contro un sudamericano

giuseppe facente michele esposito pugilato

Uno dei boxeur più importanti della nostra zona torna a combattere con i colori di un club del Varesotto. Michele Esposito, 33 anni di Daverio, ex campione d’Italia dei pesi welter tra il 2016 e il 2017, sarà d’ora in avanti gestito dalla Boxe Team Camacho e si allenerà a Gavirate nella palestra di viale Ticino.

Esposito, che negli ultimi anni era legato alla Forza&Coraggio di Milano, è già al lavoro sotto la guida di Giuseppe Facente (ex pugile varesino: i due sono cresciuti nella cantera dei Panthers) per preparare il match in programma venerdì 22 novembre al palasport di Sarnico (Bergamo). In quell’occasione “The Machine Gun” – questo il soprannome del daveriese – incrocerà i guantoni con l’esperto sudamericano Medrano; un combattimento che farà da sotto-clou a quello valido per il titolo italiano dei supergallo tra il piemontese Jacopo Lusci e il comasco (residente a Macherio) Alessio Lorusso, il quale si sta allenando con un altro varesino e cioè Edoardo Lozza.

Il progetto di Facente prevede di riportare il 33enne welter varesino sul palcoscenico tricolore grazie anche alla collaborazione con il preparatore Arcangelo Romano; la speranza è che Esposito possa dare l’assalto alla cintura nazionale dei welter in casa propria, forse in una riunione che il clan Camacho sta pensando di organizzare in quel di Gavirate. Se son rose, fioriranno, e proprio per questo è importante l’appuntamento di Sarnico che sarà un test importante per valutare le condizioni di Esposito.

In carriera, il pugile di Daverio vanta un record tra i professionisti di 16 vittorie (di cui 4 prima del limite) e 4 sconfitte oltre a un pari per un totale di 21 incontri, a partire dal 2012.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore