La UYBA vince a Bergamo ed è terzo posto

Partita convincente per le ragazze di coach Lavarini che vincono per 1-3 (25-21, 22-25, 23-25, 18-25) contro le padrone di casa della Zanetti Bergamo

vario

La UYBA espugna il Pala Agnelli di Bergamo per 1-3 (25-21, 22-25, 23-25, 18-25) contro le padrone di casa della Zanetti, guidate da coach Abbodanza. Partita convincente per le ragazze di Busto che si presentano in campo con la regia di Cumino, vista l’indisponibilità di Orro che si è infortunata alla caviglia sinistra durante l’allenamento di venerdì e che entra in campo solo per alcuni minuti.

Le bustocche soffrono ancora l’avvio di gara non riuscendo subito a entrare in gara e finendo col perdere il primo set, si riscattano subito vincendo il secondo e il terzo set e nel quarto passeggiano sul velluto visto che Bergamo molla.

Ottima prestazione di Bici che entra in campo a metà del secondo parziale su una poco efficace Lowe e rimane titolare fino a fine partita (per le a fine partita 13 punti). Molto bene anche Gennari (18 punti), una delle migliori in campo, che dopo un avvio con il freno a mano tirato è diventata gande protagonista del match. Si fa vedere anche Villani (10 punti) che entra su una spenta Herbots.
Dall’altra parte della rete Mitchem segna 19 punti, seguita da Smarzek 16 e Olivotto 11 (per lei 3 dei 6 muri bergamaschi).

A fine partita molto soddisfatta la capitana biancorossa Gennari che ci tiene a sottolineare la forza del gruppo: “Oggi si è visto più di ogni altra partita la forza del nostro gruppo. Le ragazze entrate hanno dato il meglio e hanno cambiato la partita, dando anche un po’ di freschezza. È stata proprio una vittoria di squadra. Le ultime due mie prestazioni erano andate malino e la stavo vivendo anche con un po’ di frustrazione invece stasera ha girato tutto per il verso giusto”.
Delusa la centrale Olivotto che ammette come la partita sia stata un po’ buttata via: “Dispiace perché questa partita era iniziata bene. Eravamo state molto lucide e aggressive nel primo set poi abbiamo buttato via la partita. A metà del secondo set abbiamo perso la lucidità e si è andato via via sempre peggio.

La partita

Coach Lavarini schiera in campo Cumino in regia, Lowe opposto, Washington e Bonifacio al centro, Gennari e Herbots in attacco, Wang libero.

La partita inizia in sostanziale equilibrio, poi Bergamo si porta sul 13-11 (time out per Lavarini che dà qualche indicazione alle sue). La fase centrale del set si gioca in grande equilibrio con le due formazioni che si rincorrono punto a punto (19-19). Bergamo trova il vantaggio e si porta sul 22-19 costringendo Lavarini a fermare ancora il gioco per dare un po’ di scossa alle sue, che hanno lasciato troppo spazio alle orobiche. Il primo tempo di Melandri e l’appoggio della regista Mirkovic chiudono 25-21 a favore delle padrone di casa.

Nel secondo parziale coach Lavarini schiera al centro Berti su Bonifacio. Ancora una partenza punto a punto (4-5). Sul 10-8 dentro Bici su Lowe che non riesce a trovare i giusti spazi di attacco e viene spesso murata. Sul 9-12 Lavarini ferma il gioco e chiede alle sue maggiore attenzione nel contrattacco dove le sue ragazze stanno giocando troppo facile e cerca di dare la carica. Sul 13-10 dentro Villani su Herbots. Le biancorosse approfittano si un calo di concentrazione delle bergamasche e ritrovano la parità (14-14). Busto prova a scappare e vola sul 17-20. Dopo essere volate sul 19-23 le bustocche concedono spazio alle avversarie che tornano a -2 (21-23 e time out Lavarini). L’attacco di Bici e l’errore di Mitchem chiudono il set a favore della UYBA (22-25).

Nel terzo set restano in campo Bici e Villani. Le padrone di casa corrono sul 9-6 ma le farfalle non ci stanno e trovano subito la parità (10-10 e time out Abbondanza). Lavarini cambia un po’ le carte in campo mettendo in mette in campo Orro che ha quasi recuperato dall’infortunio alla caviglia e Lowe. Si procede punto a punto con le due formazioni decise a darsi battaglia. Sul 17 pari torna in campo la diagonale Cumino-Bici. La UYBA si porta sul 19-21 e Abbondanza ferma ancora il gioco per riportare concentrazione tra le sue. Bonifacio chiude 23-25.

Il quarto set inizia in equilibrio (7-7) ma le farfalle volano sul 12-15, intenzionate a chiudere la partita vincendo anche il quarto parziale. Sul 13-17 ancora cambio di diagonale per Busto con l’ingresso di Orro e Lowe. Gennari e compagne hanno messo il turbo mentre Bergamo sembra essersi un po’ spenta (15-23). Le biancorosse commettono alcuni errori e le orobiche ne approfittano per recuperare terreno (17-23 e time out per Lavarini). L’errore in battuta di Smarzek e la pipe di Villani chiudono set e partita (18-25).

Il tabellino

Zanetti Bergamo – Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (25-21, 22-25, 23-25, 18-25)

Zanetti Bergamo: Imperiali, Olivotto 11, Van Ryk ne, Sirressi (L), Prandi, Rodrigues 3, Melandri 7, Mirkovic 4, Civitico ne, Loda 6, Mitchem 19, Smarzek 16
UYBA: Berti 4, Bici 13, Herbots 8, Wang (L), Gennari 18, Cumino 2, Orro, Leonardi (L), Villani 10, Lowe 7, Bonifacio 7, Negretti ne, Bertolucci ne, Washington 3
Arbitri: Venturi, Rapisarda
Note. Bergamo: ace 1, errori 16, muri 6. Busto Arsizio. Ace 3, errori 15, muri 5.

di
Pubblicato il 17 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore