Quantcast

L’arcivescovo di Milano apre l’Avvento ambrosiano

Oltre alla messa in Duomo e in una parrocchia del Canton Ticino, Delpini predicherà anche gli esercizi spirituali per i giovani gallaratesi

Monsignor Delpini diventa Arcivescovo di Milano

L’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, apre il tempo liturgico di Avvento recandosi a Biasca, in una parrocchia di rito ambrosiano della diocesi di Lugano; presiedendo la celebrazione eucaristica domenicale vespertina in Duomo e predicando gli esercizi spirituali per i giovani di Gallarate, nelle sere di lunedì 18, martedì 19 e mercoledì 20 novembre.

Sabato 16, ore 17.30, l’arcivescovo sarà anzitutto nella chiesa parrocchiale dei Ss. Pietro e Paolo di Biasca (Via S. Petronilla, 2, Svizzera), per presieder la s. Messa vigiliare della I domenica di Avvento “infra vesperas”. Alla celebrazione saranno presenti anche le altre parrocchie di rito ambrosiano del Vicariato delle Tre Valli. 

Domenica 17 novembre alle ore 17.30, l’Arcivescovo presiederà in Duomo la S. Messa della I domenica di Avvento. La celebrazione, rivolta ai fedeli che ordinariamente si recano in Duomo per partecipare alla messa domenicale, vedrà di domenica in domenica la presenza di alcune organizzazioni ecclesiali convocate dall’Arcivescovo per l’occasione. Questa prima celebrazione d’Avvento vedrà ad esempio la partecipazione di alcune corali parrocchiali ed eccezionalmente anche dei cresimandi delle parrocchie di Novate Milanese (MI) in pellegrinaggio in Duomo con i loro parenti, padrini e madrine.

La sera di lunedì 18 novembre, martedì 19 e di mercoledì 20, nella Basilica di Santa Assunta a Gallarate (Varese), a partire dalle 20.45, mons. Mario Delpini terrà una riflessione, riferendosi in modo particolare alle figure bibliche di Samuele, Davide e di Salomone. Tre figure di giovani che papa Francesco propone come modelli ai giovani in Christus Vivit, l’Esortazione apostolica scritta al termine del Sinodo dei Vescovi sui giovani. La meditazione rientra nell’iniziativa proposta quest’anno dalla pastorale giovanile diocesana “Ma il Signore vede il cuore” (1 Sam 16,7), che viene replicata in ogni zona pastorale della Diocesi, contemporaneamente al corso di esercizi spirituali proposto dall’Arcivescovo a Gallarate per la Zona di Varese.

 

Il calendario delle messe di Avvento in Duomo

 

  • Domenica 17 novembre, prima domenica d’Avvento, ore 17.30: sono invitate le corali parrocchiali.
  • Domenica 24 novembre, seconda domenica d’Avvento, ore 17.30: saranno presenti le Confraternite; alle 16.45, E’ previsto un incontro di dialogo con l’arcivescovo alle 16.45.
  • Domenica 1 dicembre, terza domenica d’Avvento, ore 17.30: sono invitati gli operatori nel mondo delle carceri presenti sul territorio diocesano;
  • Domenica 8 dicembre, quarta domenica d’Avvento: nel pomeriggio l’Arcivescovo parteciperà alla annuale festa del Biennio seminaristico, presso il Seminario di Venegono Inferiore (Varese). Pertanto non celebrerà in Duomo la S. Messa delle 17.30.
  • Domenica 15 dicembre, quinta domenica d’Avvento, ore 17.30: nel 50esimo anniversario dell’attentato di piazza Fontana (12 dicembre 1969): l’Arcivescovo celebrerà la S. Messa a suffragio delle vittime.
  • Domenica 22 dicembre, ore 17.30: sono invitati i gruppi che aderiscono a “Fede e Luce” e all’“Unitalsi”.

 

Le celebrazioni eucaristiche nelle domeniche d’Avvento saranno trasmesse in diretta su Chiesa Tv (canale 195 del digitale terrestre), Radio Marconi, www.chiesadimilano.it e Twitter @chiesadimilano. Radio Mater manderà in onda l’omelia dell’Arcivescovo in differita alle 20.30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore