Carabinieri in classe per una “lezione di vita”

Legalità, bullismo, scherzo o reato. tanti i temi affrontati dai rappresentanti dell'Arma che hanno incontrato gli studenti della Da Vinci

varie scuola

 

Molte le iniziative di prevenzione del bullismo organizzate nel plesso della Scuola Secondaria “L.da Vinci” di Maccagno con Pino e Veddasca, che fa parte dell’I. Comprensivo “B. Luini”.

Martedì 17 Dicembre, alle 8.30, alcuni rappresentanti dell’Arma dei carabinieri, tra cui il capitano Alessandro Volpini e il Maresciallo Luigi Belcastro, accolti dal Sindaco Fabio Passera e dai docenti, hanno proposto a tutte le classi del plesso un’interessante ‘lezione di vita’ con lo scopo di promuovere la cultura della legalità.

Si è parlato della differenza tra scherzo e reato, per arrivare alla definizione di bullismo come atto intenzionale perpetrato più volte ai danni di una vittima, con mezzi diversi.

Si è parlato di cyberbullismo e di dipendenza dai social, di giochi elettronici che inducono a pericolose ‘prove di coraggio’, di stalking e di tanto altro.

Informare le nuove generazioni sui pericoli della rete, imparare a riflettere, a comunicare paure e dubbi agli adulti (genitori, professori, educatori, rappresentanti delle istituzioni e non), saper riflettere per capire le conseguenze delle proprie azioni, crescere in modo più consapevole, ecco gli obiettivi che vorremmo raggiungere attraverso tutte le iniziative messe in atto a scuola.

«Ringraziamo i rappresentanti dell’Arma che ci aiutano in questo difficile compito – ha commentato la professoressa Marzia Malesani –  e i genitori sempre attenti ai cambiamenti della società».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore