A scuola ci vanno i bambini o i genitori?

Martedì 3 dicembre alle ore 20.30 Palazzo Estense ospita il terzo appuntamento della Scuola genitori sul ruolo delle mamme e dei papà nei compiti e nella vita scolastica dei figli con la pedagogista Laura Beltrami del Cpp

compiti

Il ruolo dei genitori nell’impegno scolastico dei figli è il tema al centro del nuovo appuntamento con la “Scuola genitori”, martedì 3 dicembre alle ore 20.30 nella sala consiliare di Palazzo Estense. Si tratta del terzo incontro gratuito rivolto a mamme, papà docenti ed educatori promosso dalla cooperativa “La Casa davanti al sole” in collaborazione con il CPP, il “Centro psico pedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti” di Daniele Novara.

“A scuola ci vado io!” il titolo della serata sul tema, con la pedagogista con Laura Beltrami del Cpp.
Oggi spesso gli insegnanti si sentono assediati dai genitori: li percepiscono come una minaccia alla loro autorità, ruolo e funzioni. D’altra parte, la scuola a volte sembra arroccata sulle sue posizioni e impreparata ad affrontare difficoltà e nuove dinamiche.
Il risultato è che la famiglia finisce per essere in antitesi all’istituzione, vista erroneamente come luogo di puro e semplice apprendimento e incapace di gestire le situazioni reali. Come affrontare questi cambiamenti? Come vivere questi conflitti?

L’obiettivo della serata è attivare un processo di partecipazione tra genitori e insegnanti che esca dalle logiche comuni per mettere in campo scelte educative coese.
L’iniziativa della Scuola genitori nasce dall’esigenza di promuovere il benessere delle famiglie per segnare l’inizio di un percorso nuovo per mamme e papà raccolti nel diario online messo a disposizione dalla cooperativa.
Per le prenotazioni scrivere a scuolagenitori@lacasadavantialsole.org.
Per maggiori info: 328 2796544.

di
Pubblicato il 02 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore