Assalto al portavalori in A1, colpo fallito e code infinite

Un commando di una decina di rapinatori ha tentato di assaltare un furgone carico di banconote con chiodi e auto incendiate. Autostrada bloccata in mattinata

Ssalto al portavalori in A1

Sono state pesanti le ripercussioni sul traffico della A1 tra Lodivecchio e San Zenone al Lambro per le conseguenze di un fallito tentativo di rapina ad un furgone portavalori, verificatosi nella notte tra martedì e mercoledì.

Galleria fotografica

Ssalto al portavalori in A1 4 di 4

Un commando formato da una decina di rapinatori ha provato a fermare il blindato carico di banconote con chiodi, furgoni e auto date alle fiamme, una sorta di trappola di fuoco per fermare il mezzo. L’assalto non è andato a buon fine grazie alla prontezza dell’autista che è riuscito a superare lo sbarramento e a dare l’allarme. I rapinatori, una volta capito che non avrebbero portato a termine il colpo, si sono dileguati a bordo di una colonna di auto che è stata poi ritrovata in fiamme, in una strada di campagna della zona. Nel 2014 avvenne un fatto simile nello stesso tratto di autostrada e anche in quel caso il colpo fallì.

Le conseguenze sul traffico autostradale sono state importanti a causa delle operazioni di spegnimento e rimozione dei mezzi e per la messa in sicurezza del tratto di autostrada.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ssalto al portavalori in A1 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore