Sardine Legnanesi in piazza nel segno della solidarietà

L'appuntamento è per domenica 16 febbraio, alle 15, in via Venegoni angolo via Gaeta. Durante il flashmob saranno raccolti alimenti per chi è in difficoltà

Le sardine in piazza a Varese

Un pomeriggio in piazza per il gruppo Sardine di Legnano e dell’Alto Milanese, che domenica 16 febbraio alle 15 danno appuntamento per un flash mob  in via Venegoni, angolo via Gaeta a Legnano.

“Scendiamo in piazza perché è arrivato il momento di riprenderci quanto, per troppo tempo, abbiamo delegato agli altri e perché crediamo che solo tramite la partecipazione e la condivisione possiamo riappropriarci di quanto oggi la propaganda dell’odio sta tentando di sottrarci – spiegano i referenti del gruppo – Abbiamo deciso di metterci la faccia perché Legnano, strumentalizzata dalla Lega nei simboli e nella propria retorica, sente la necessità di dire che esiste un’alternativa e noi lo faremo portando in piazza i nostri valori democratici che posano le radici sul terreno dell’antifascismo, dell’antirazzismo e della non violenza”.

A Legnano si avvicinano le elezioni comunali e le sardine legnanesi sono pronte a mantenere alta l’attenzione sui confronti che si terranno tra i vari candidati : “Invitiamo tutti i cittadini legnanesi a partecipare attivamente alla nostra iniziativa nell’auspicio che si possa assistere ad una campagna elettorale fatta di programmi in cui le idee abbiano un riscontro pratico e nella quale i toni restino civili e democratici, abbandonando la propaganda fondata su messaggi divisori”.

L’invito, come sempre, è alla partecipazione pacifica e democratica, con un’attenzione all’impegno sociale: “Lasciamo a casa paure e rancori e ritroviamoci uniti in un abbraccio. Non ci saranno bandiere, non ci saranno messaggi contro qualcuno in particolare, ma solo tante persone con le loro peculiarità e che credono nell’uguaglianza tra gli esseri umani. Attraverso le storie che verranno raccontate in piazza cercheremo di fare una panoramica su quanto di buono, tramite l’impegno sociale, viene fatto quotidianamente dall’associazionismo sul territorio in difesa dei diritti civili e dell’inclusione. Sarà un momento di condivisione e prima dell’evento, attraverso la mensa del Padre Nostro di Castellanza, raccoglieremo alimenti in scatola o a lunga scadenza che destineremo a chi è in difficoltà”.

Il tutto colorato dalla poesia, dalla musica e dalla bellezza: “Crediamo nell’ascolto e quindi durante il flash mob troverete la Box Populi nella quale raccoglieremo i vostri suggerimenti e le vostre richieste da portare ai futuri candidati sindaci”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore