A Brebbia la prima vittima di Covid-19

Lo ha fatto sapere con un comunicato il sindaco Alessandro Magni

candela lutto coronavirus
Addolorata, Brebbia si stringe intorno alla famiglia della sua prima vittima di Covid-19. Si tratta di una donna che – una volta rientrata da un viaggio – è morta dopo aver passato alcuni giorni in ospedale.
«Anche se le parole – scrive il sindaco Alessandro Magni – non possono colmare il vuoto e il dolore causato da questa perdita, giungano alla famiglia da parte mia, del paese intero e dell’Amministrazione Comunale le più sentite condoglianze».
Nella giornata di sabato è salito a tre il totale delle persone di Brebbia contagiate da Coronavirus, un altro cittadino è infatti risultato positivo al test ed è stato ricoverato presso una struttura ospedaliera della provincia.
«È in corso – spiega il sindaco – da parte delle autorità competenti l’attuazione del protocollo previsto dalle norme sanitarie vigenti per 5 concittadini che sono entrati in contatto con pazienti risultati positivi al Covid-19. Si trovano attualmente in quarantena presso le proprie abitazioni».
«Ora più che mai – aggiunge Magni – faccio appello al vostro senso civico e di responsabilità, ognuno deve fare la sua parte e dare il proprio contributo, impegnandosi per proteggere sé stessi, i propri cari e gli altri, malgrado il sacrifico che tutto questo comporta».

di
Pubblicato il 29 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore