Quantcast

È nata la figlia di Jason Clark

Il giocatore della Openjobmetis aveva rescisso il contratto nei giorni scorsi per stare vicino alla moglie incinta

Acqua S. Bernardo Cantù - Openjobmetis Varese 74-67

Col senno di poi, Jason Clark ha scelto i tempi perfetti per dare il suo addio a Varese e alla sua squadra di pallacanestro. L’ormai ex americano della Openjobmetis, rientrato negli USA una decina di giorni fa per la paura dell’evolversi del coronavirus in Lombardia e per assistere alla moglie incinta, è diventato papà nella serata (italiana) di ieri, martedì 10 marzo.

La piccola Myla – primogenita del giocatore – ha anticipato di una decina di giorni la data prevista per il parto, fissato inizialmente per il 20 di questo mese, motivo per cui la Openjobmetis aveva già concesso a Clark (prima della rescissione del contratto) un permesso per volare ugualmente negli States.

A Clark, alla moglie e naturalmente alla figlioletta i migliori auguri dei lettori e della redazione di VareseNews.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore