First Cisl: attenzione non conosciamo le fasi del coronavirus

Il sindacato dei bancari chiede di non abbassare la guardia soprattutto negli spostamenti casa-lavoro in Lombardia

Ironizza sulle fasi lunari la segreteria regionale della First, la categoria dei bancari della Cisl. Il riferimento va naturalmente alla Fase 2 del Covid che apre a una ripartenza dell’economia con i motori al minimo ma con una prospettiva di uscita progressiva dalla clausura imposta dal lockdown. «Le tanto discusse e controverse “Fasi del Covid” – scrive in una nota la segreteria regionale della First Cisl – non sono prevedibili, non esiste un’esperienza passata che permetta di prendere decisioni con la necessaria conoscenza, per garantire sicurezza, pertanto non restano che i criteri della prudenza e della ragionvolezza».

Il sindacato di categoria sottolinea che la situazione critica non è passata e il rischio. «In questa “Fase” – continua la nota stampa –  c’è il rischio che ci sia una rincorsa alla ripartenza da parte delle aziende di credito, una sottovalutazione del rischio, che causerebbe, come dicono gli “esperti”, un nuovo lockdown: l’incendio è domato, ma non è spento, e le braci sono ancora ardenti».

La First Cisl invita ad applicare con il massimo rigore i protocolli anticontagio nei luoghi di lavoro, senza trascurare il pieno rispetto di tutte le norme di prevenzione vigenti. In particolare i protocolli di regolamentazione di Cgil, Cisl e iIl che sono stati recepiti nel DPCM del 26 aprile, oltre ai Protocolli di categoria, che costituiscono le fondamenta da cui ripartire.« Il confronto con i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza e le rappresentanze sindacali aziendali sono i pilastri su cui costruire la ripartenza, che dovrebbe essere graduale, prudente, differenziata, se necessario, sulla base delle differenti situazioni di rischio. Oggi, più che mai, il tema dei trasporti e degli spostamenti casa-lavoro, diviene attuale, in particolare in una regione come la Lombardia caratterizzata da un forte pendolarismo e da un’alta densità abitativa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore