Faceva prostituire una 17enne in casa in cambio dell’affitto, arrestata una donna a Varese

Era sotto indagine dal 2016 quando la squadra mobile della questura di Varese l'aveva scoperta. Gli agenti si erano finti clienti trovando la giovane al lavoro tra le mura di casa

prostituzione

Le manette ai polsi di una donna di 57 anni sono scattate martedì 14 luglio a Varese non appena emessa la condanna di sfruttamento della prostituzione minorile.

Si tratta di una donna di origine dominicana residente a Varese, sotto indagine dal 2016 quando la squadra mobile della questura di Varese aveva scoperto l’attività che si svolgeva tra le mura di casa sua. L’operazione delle forze di polizia, infatti, aveva portato alla denuncia per il reato di sfruttamento della prostituzione minorile, a seguito del coinvolgimento di una ragazzina, allora diciassettenne, anch’essa dominicana, che si era rivolta alla sua connazionale, sapendo che esercitava la prostituzione, proprio al fine di intraprendere tale attività.

Le due donne si erano accordate per un periodo di convivenza durante il quale la minore si sarebbe prostituita all’interno dell’appartamento della donna in cambio della retrocessione di parte dei guadagni a titolo di corresponsione di affitto.

Nel periodo successivo, la ragazzina si era effettivamente prostituita cedendo il danaro alla sua connazionale. L’attività di prostituzione era stata portata alla luce dagli operatori della Squadra Mobile. Gli agenti, previa consultazione dei giornali di annunci hot, si erano finti clienti presentandosi alla porta di alcuni appartamenti individuati come luoghi di prostituzione.

Dopo aver suonato al campanello dell’abitazione della donna poi tratta in arresto, si erano ritrovati alla presenza della minore in abiti succinti.

Ieri sono infine scattate le manette in ottemperanza alla condanna a 4 anni di carcere e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici. La 57enne è stata portata in carcere a Como.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore