Quantcast

Maltrattava moglie, suocera e cognate: allontanato da casa

Botte, insulti e violenze psicologiche continuate, che hanno costretto le donne a vivere in condizioni penose, in un costante stato di prostrazione e paura per la propria incolumità

Violenza di Genere - donne maltrattate

Maltrattava moglie, suocera e le due cognate. Botte, insulti e violenze psicologiche continuate, che hanno costretto le donne a vivere in condizioni penose, in un costante stato di prostrazione e paura per la propria incolumità.

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gallarate hanno dato esecuzione al provvedimento della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Busto Arsizio, nei confronti di un cittadino pakistano di 42 anni, indagato per maltrattamenti aggravati e continui.

Le notizie acquisite dagli investigatori hanno infatti da subito mostrato gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo, facendo emergere un quadro familiare molto problematico. Quasi ogni giorno l’uomo minacciava le donne di morte, le insultava per il loro aspetto fisico, le picchiava con pugni e schiaffi e si comportava con autorità costringendole a vivere in un costante stato di terrore.

Grazie all’attività investigativa si è giunti alla emissione del provvedimento cautelare che ha posto fine alle condotte delittuose del quarantaduenne.

di tommaso.guidotti@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore