“Un membro del CDA ha più cariche comunali”: Marco Pinti presenta un’interrogazione sul Molina

IL consigliere della ega chiede a sindaco e giunta di "Verificare le eventualità descritte e quali siano le risultanze di tale verifica"

Consiglio comunale di Varese 2018

Il consigliere della Lega Marco Pinti ha depositato un’interrogazione proprio durante il Consiglio Comunale sulla Fondazione Molina, e più precisamente su un membro del Cda «Che potrebbe avere delle problematiche perchè nominato in altro consiglio  che fa capo al comune, e ha avuto contratto precedente di collaborazione con la Fondazione».

Nei particolari, l’interrogazione, premettendo tra le altre cose che: «Spetta al Comune di Varese la nomina della maggioranza del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Molina, segno di quanto la Fondazione, che pure agisce secondo uno schema di natura privatistico, rivesta un’evidente rilevanza pubblica a cui il Sindaco, la Giunta e il Consiglio Comunale non devono sottrarsi» e che «Secondo il Regolamento delle Nomine del Comune di Varese non possono essere nominati in un Ente coloro che hanno intrattenuto un rapporto di lavoro dipendente o di consulenza con lo stesso nell’anno precedente la nomina» rivela che «Risulta allo scrivente l’eventualità, che chiedo di verificare, secondo cui un attuale membro del CDA sia stato legato da un contratto di lavoro con la Fondazione in oggetto fino al mese precedente la sua designazione, o comunque per un periodo inferiore al termine di un anno prescritto dal Regolamento e che lo stesso membro del cda della Fondazione Molina sia stato designato anche nel Consiglio d’Istituto di un istituto scolastico di nomina comunale».

Per questo Pinti interroga Sindaco e Giunta «Se l’Amministrazione intende verificare l’eventualità descritte e quali siano le risultanze di tale verifica e se l’Amministrazione ha facoltà di indicare la medesima persona in due enti di sua nomina diretta».

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 25 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore