Le Civiche Raccolte d’Arte cercano famiglie per un nuovo percorso museale su misura

L'iniziativa dello staff della Didattica Museale per creare una nuova modalità di fruizione degli spazi di palazzo Cicogna. Aperte le candidature

palazzo marliani cicogna

Dopo i video interattivi di “Giocolab” e le puntate di “GiocArte” (tutti ancora disponibili sulla pagina Youtube “Musei Civici di Busto Arsizio” e la proposta “#IZI. MISSIONE MUSEO”, le Civiche Raccolte d’Arte di Palazzo Marliani Cicogna lanciano una nuova sfida alle famiglie,  a colpi d’arte.

Questa volta l’obiettivo è ambizioso: valorizzare la famiglia come protagonista nella costruzione di un nuovo percorso di fruizione della collezione museale che arricchisca la visita alla collezione permanente con contenuti dedicati alle famiglie stesse.
Chi infatti, meglio dei diretti interessati, può farsi interprete di quelle richieste, curiosità e interessi che possono nascere nel corso di una visita in famiglia al museo? In questo progetto, dal titolo “Il museo a misura di famiglia”, famiglie parlano ad altre famiglie accompagnandole alla scoperta delle opere di Palazzo Marliani Cicogna, attraverso originali schede di sala.
La finalità è duplice: da un lato, favorire un processo di co-costruzione delle conoscenze grazie al coinvolgimento diretto dei fruitori del patrimonio museale, dall’altro creare percorsi ‘su misura’ dei diversi tipi di pubblico e incentivarli così a visitare il museo.

«Riuscire a interessare sempre più famiglie ai nostri musei è per noi un obiettivo ambizioso ma molto sentito» commenta la vicesindaco e Assessore a Identità, Cultura e Sviluppo del Territorio Manuela Maffioli.
«Pensare che tutti i componenti, adulti e giovani, possano avere ragioni per interessarsi a questi spazi di cultura e per visitarli significa assecondare pienamente la missione di un museo: rendere le bellezze in esso custodite fruibili a tutti, lasciare che ogni opera d’arte parli, in linguaggi diversi, a diversi ‘spettatori’. Questo è uno sforzo che ci vede impegnati con determinazione anche a favore delle Civiche Raccolte d’Arte conservate a Palazzo Cicogna, nella convinzione che questo possa anche offrire alle famiglie una preziosa occasione di trascorrere del tempo insieme, arricchendosi e formandosi in un contesto condiviso».

Il progetto prevede che ogni famiglia partecipante, con il supporto dei Servizi Educativi museali, realizzi una o più schede di approfondimento di un’opera del museo a sua scelta tra una selezione di opere proposte. Oltre ad alcune informazioni ‘standard’ che caratterizzano le schede di sala, le famiglie potranno cimentarsi nell’individuazione degli elementi da approfondire, proprio a partire dalle loro precedenti esperienze di visita: quali aspetti dell’opera avrebbero voluto approfondire, ma sui quali non hanno potuto chiedere informazioni? Come vorrebbero fosse presentata l’opera? Questa è l’occasione giusta per metterlo in evidenza e per collaborare alla costruzione di un percorso a prova di famiglia! Una volta pronte, le schede realizzate saranno posizionate presso le corrispondenti opere del museo e andranno ad affiancare i classici cartellini, arricchendo così la lettura dell’opera di un’ulteriore prospettiva… quella offerta dalle famiglie stesse!

Come partecipare?
– Ogni famiglia interessata a prendere parte al progetto potrà scegliere la sua opera preferita di Palazzo Cicogna tra le 20 dell’album “Il Museo a misura di famiglia” presente sul sito del Comune di Busto Arsizio a questo link.
– Una volta scelta la propria opera/e preferita/e, la famiglia dovrà scrivere una mail indicando l’opera o le opere scelte a didattica@comune.bustoarsizio.va.it indicando anche una seconda scelta, qualora l’opera individuata fosse già stata scelta da un’altra famiglia.
– La famiglia riceverà via mail due schede:
una scheda con informazioni e approfondimenti sull’opera scelta
una scheda da completare per offrire il proprio punto di vista sull’opera selezionata

– Una volta completata, la scheda dovrà essere inviata a didattica@comune.bustoarsizio.va.it
In questa edizione del progetto saranno individuate un massimo di 10 famiglie partecipanti. I Servizi Educativi Museali provvederanno a raccogliere tutte le schede realizzate che verranno stampate a colori ed esposte al museo accanto all’opera scelta, andando così ad arricchire il percorso museale di visita e costituendo un vero e proprio nuovo percorso tematico a portata di famiglia, e non solo!

Per informazioni:
Didattica Museale e Territoriale
Città di Busto Arsizio
0331 390242
didattica@comune.bustoarsizio.va.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore