L’istituto Torno di Castano Primo si collega con Chicago

Webinar con Giulia Merola, direttore marketing strategico alla AMA American Medical Association

Altomilanese generica

Riceviamo dalla redazione di TornoLab e volentieri pubblichiamo

State pensando a una lezione un po’ diversa in questo periodo di pandemia? Magari in collegamento con Chicago?
Detto fatto. Anche in un momento di lockdown, le classi quarte dell’indirizzo Amministrazione finanza e marketing dell’Istituto Torno di Castano Primo hanno aperto le ali e superato l’oceano, collegandosi con Giulia Merola, direttore marketing strategico alla AMA American Medical Association di Chicago. Merola, come la preside dell’istituto. Ma nessun legame di parentela con il dirigente. Un forte legame invece con Elisa, il presidente del consiglio d’istituto, di cui Giulia è sorella. Insomma, il mondo è piccolo. E così da Castano a Chicago il passo è stato facile.

L’incontro si è svolto in videoconferenza, qui da noi erano le 19, mentre in quella parte d’America era quasi ora di pranzo. un bel momento di applicazione pratica di quanto gli studenti dell’indirizzo economico stanno studiando sui libri, a livello teorico: le modalità con cui il marketing coinvolge e cattura il cliente, puntando su prezzo, prodotto, distribuzione e pubblicità. In inglese sono “4 P”: Place, Price, Promo, Product.

«Dovete toccare il cuore e la mente dei vostri consumatori – ha detto Merola – Il consumatore digitale vuole tutto subito. E questa è la natura di internet». La parola d’ordina del marketing è engagement, coinvolgimento. Una sorta di innamoramento, dunque.

La lezione, coinvolgente e partecipata, ha toccato anche gli sviluppi delle strategie di marketing, con due parole sul Content marketing e il suo percorso: creare contenuti in vari formati e promuovere i contenuti, invece del marchio o del prodotto. Questa la strategia vincente che ha preso piede oggi in America. E se nasce in America, possiamo essere certi che arriverà presto anche in Italia.

Nel collegamento in diretta (ma oggi per essere cool bisogna dire webinar), il relatore ha mostrato spezzoni di nuove pubblicità di marchi famosi. I 62 ragazzi in collegamento da Castano Primo sono stati partecipi e coinvolti e hanno arricchito con spunti personali la serata.
Del resto, la pubblicità e il marketing rappresentano uno degli argomenti da sviluppare in quarta superiore nell’indirizzo Afm, e i ragazzi sanno che, terminato il sogno di volare oltreoceano, si ripresenta la dura realtà quotidiana che propone interrogazioni e verifiche.
Ma, comunque, quello proposto dall’indirizzo amministrativo del Torno è sicuramente un modo coinvolgente e moderno di fare lezione, molto vicino alla realtà di ragazzi che quotidianamente ormai interagiscono attraverso il web con gente che sta dall’altra parte del mondo.
Ed è stato anche bello pensare che, in un momento in cui la realtà cerca di chiuderci nelle mura di casa, con la mente, lo studio e la cultura si possa invece violare quei limiti e fare un balzo oltre, arrivando fino in America.
L’indirizzo economico non si ferma qui e in questa nuova didattica interattiva multimediale ci sarà spazio anche per lo sviluppo delle attività di casa nostra, con un webinar dedicato alla robotica realizzato con il contributo di Confindustria Alto Milanese, realtà territoriale che spesso collabora con l’indirizzo di studi del Torno per formare professionalità rispondenti alle reali e attuali esigenze del mercato del lavoro.

Redazione Tornolab

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.