Ruba una tuta Armani e sputa sui carabinieri, 18enne arrestata a Busto

L'episodio è avvenuto nella serata di venerdì in un negozio del centro: fermata dai militari, la ragazzina ha tentato in ogni modo di divincolarsi

caserma via bellini carabinieri busto arsizio

Stava tentando di rubare una costosa tuta Armani e, quando è stata fermata dai carabinieri, ha reagito a calci e sputi per cercare di sfuggire: protagonista una 18enne italiana, finita in manette.

È successo nella serata di venerdì in centro a Busto Arsizio: la 18enne ha tentato, insieme a un’altra coetanea (anche lei italiana) di portare via un costoso capo d’abbigliamento da un negozio, ma è stata individuata per tempo. Quando sono intervenuti i carabinieri, la 18enne ha tentato in ogni modo di sfuggire, a suon di calci e anche sputando. Gli sputi sono un comportamento sempre più diffuso – è successo anche in un altro episodio a Busto, vedi qui – con cui chi viene fermato spesso cerca di approfittare del timore per il coronavirus.

Accusata di resistenza a pubblico ufficiale, la 18enne è stata appunto fermata: l’udienza per direttissima, sabato mattina, ha visto la convalida dell’arresto da parte del giudice.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.