Pasqua sicura, le sorprese delle uova nel mirino della Finanza di Como

Oltre 67.000 i prodotti potenzialmente pericolosi sequestrati dalle Fiamme gialle perché privi di marchio Ue

Generica 2020

Sono oltre 67.000 i prodotti potenzialmente pericolosi sequestrati dalla Guardia di Finanza di Como. Con l’approssimarsi delle festività pasquali, le Fiamme Gialle lariane hanno intensificato i controlli presso gli esercizi commerciali al fine di verificare la sicurezza dei giocattoli posti in vendita ed evitare, al tempo stesso, che nelle “uova di pasqua” destinate ai minori potessero finire “sorprese” prive dei requisiti di sicurezza.

In tale ambito, l’attenzione dei “Baschi Verdi” si è concentrata nei confronti di un maxi emporio di Como, dove sono stati rinvenuti e sequestrati giocattoli destinati ai più piccoli (in particolare, ovetti in plastica e statuette di pulcini e coniglietti) risultati privi del marchio CE e delle relative dichiarazioni di conformità, che consentono la libera circolazione di tali prodotti all’interno dell’Unione Europea.

Tra le merci in sequestro anche articoli di bigiotteria (tra cui collane, orecchini e braccialetti), privi delle dovute indicazioni di provenienza, delle istruzioni per l’uso e delle composizioni merceologiche e oltre 12.000 cartine per tabacco, poste in vendita, “sottobanco”, in completa evasione d’imposta, in mancanza della prevista licenza da parte dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli.

Al termine delle attività, il rappresentante legale della società è stato segnalato alla Camera di Commercio di Como-Lecco per l’irrogazione delle previste sanzioni amministrative che, in base al D.Lgs. 54/2011 e al D.Lgs. 206/2005, oscillano rispettivamente da 1.500 euro a 10.000 euro e da 516 euro a 25.823 euro, nonché all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che comminerà una sanzione, il cui importo oscilla da 5.000 euro a 10.000 euro.

L’attività di servizio posta in essere testimonia il costante impegno delle Fiamme Gialle lariane nel settore del contrasto agli illeciti economico-finanziari connessi al commercio di prodotti non sicuri, perseguendo un duplice obiettivo: salvaguardare gli operatori economici rispettosi delle regole e proteggere la salute e la sicurezza dei consumatori finali.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.