Tragedia a Torino: muore sul lavoro un operaio di Albizzate

Pierluigi Saporiti, 56 anni, è stato colpito mortalmente da un carico caduto da una pala meccanica. Sul posto anche il fratello della vittima

Generica 2020

Un uomo di 56 anni, impiegato per una azienda di Gallarate, è morto quest’oggi nei pressi di Torino a causa di un tragico incidente sul lavoro: si chiamava Pierluigi Saporiti ed era uno dei due soci di un’impresa familiare di scavi e demolizioni con sede a Cassano Magnago.

Il fatto è accaduto all’interno di un cantiere, formalmente nel territorio di Vinovo (strada Pignere) ma in realtà nel terminal intermodale di Candiolo della ditta Ambrogio Trasporti.

Secondo le prime ricostruzioni la vittima sarebbe stata colpita dal carico caduto da una pala meccanica in azione per spostare alcune lamiere e per demolire un container: l’uomo (che lavorava per la Moset, di cui è anche socio) è stato raggiunto in pieno da una lamiera ed è morto sul colpo.

I soccorsi – ambulanza e vigili del fuoco – sono intervenuti rapidamente ma si sono rivelati inutili. Sul posto si trovava anche il fratello dell’uomo – l’altro socio dell’azienda – che ha assistito alla scena.

Le indagini sono affidate ai carabinieri della caserma di Vinovo, competente per territorio, e agli ispettori dell’Asl Torino 5.

Il terminal di Candiolo è un centro intermodale di Ambrogio, dove si caricano e scaricano i container, facendoli passare dai camion ai treni e viceversa. È il principale centro per import/export verso Francia e Spagna, mentre l’altra sede di Ambrogio – a Gallarate – è riferimento soprattutto per il traffico da/per la Svizzera e il Nord Europa.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.