Voli e vaccini, l’estate porta un po’ di ripresa a Malpensa

Domenica scorsa si sono superati i 36mila passeggeri in un giorno: i dati dicono che si sta andando meglio del 2020, l'anno peggiore di sempre. E tra luglio e agosto si punta a tornare sopra il 50% dei numeri del 2019

Malpensa turisti

Vaccinazioni e green pass smuovono finalmente qualcosa, a Malpensa: i dati fanno finalmente ben sperare, specie se si confronta con l’estate 2020, l’estate più nera dell’aviazione civile .

Esempio: domenica 20 giugno 2021 sono stati 36.513 i passeggeri passati dall’aeroporto intercontinentale di Milano, contro gli 8500 della domenica 21 giugno 2020: è un dato che dice appunto che la ripresa è decisamente più sostanziale rispetto a quella, effimera, vista lo scorso anno, quando si pensava di essere usciti dalla fase più dura del Covid ma ancora mancavano i vaccini.
Sull’arco di una settimana – quella passata – si superano i 200mila viaggiatori, altro dato confortante.

Sia chiaro: siamo ben lontani dalla “normalità” pre-Covid: anche proiettando il dato della buona settimana passata a livello mensile, si otterrebbe un traffico di 900mila passeggeri circa, solo una frazione limitata dei 2.505.659 passeggeri di giugno 2019 (ultimo anno pre-pandemia) o i 2.257.743 del 2018. Anche se va ricordato che il sistema aeroportuale milanese andrebbe valutato nell’insieme dei dati di Malpensa e Linate (Sea) più Sacbo (Orio).

E guardiamo allora ad un altro numero, quello che associa Malpensa e Linate: nei primi 23 giorni di giugno i due scali insieme hanno mosso una media di 35mila passeggeri al giorno. Certo, rispetto al 2019 si registra un -68,6% , ma se si confronta con il 2020 il dato è in miglioramento: un anno fa infatti la flessione -71% della prima settimana di giugno.

Indotto Malpensa: 7000 micro imprese in bilico, 500 chiuderanno

Il decollo post-Covid parte da Sicilia, Spagna e isole greche

Per quanto riguarda le destinazioni, si vola innanzitutto per il Sud Italia e le isole, che già dallo scorso anno hanno visto un aumento dell’offerta (con una discreta gara di concorrenza tra le low cost in particolare verso la Sicilia).

In area Schengen “tirano”  la Spagna e la Grecia, anche per la politica di vaccinazione localizzata sulle isole turistiche. Manca ancora all’appello invece l’intercontinentale, con poche tratte riattivate in modalità covid-tested, verso New York (la tratta più dinamica, debutterà anche Neos, compagnia di base proprio a Malpensa) e il Middle-East.

Tornare sopra il 50% dei numeri 2019, tra Linate e Malpensa

Previsioni? Nei primi cinque mesi la media a Malpensa è stata di un -83% rispetto ai volumi 2019. Ora si è intorno al -75%, ma l’obiettivo è arrivare a recuperare un altro 30%, sullo scalo intercontinentale.
Quanto al sistema Sea nel suo complesso, compresa Linate, si valuta di arrivare ad una forbice compresa tra -50% e -40% dei dati 2019 (quell’anno ad agosto Linate era chiusa: Malpensa movimentò 3.380.590 passeggeri).

Malpensa Generiche
Un fotogramma del video della “Jerusalema Challange”, con cui il personale dell’aeroporto di Malpensa esprimeva la voglia di tornare a far viaggiare le persone nel mondo

C’è anche un aspetto quasi simbolico di questa ripartenza: chi lavora in aeroporto – dai dirigenti agli addetti agli handling, dai tassisti ai baristi – racconta che proprio in questi giorni si sta vedendo finalmente “l’aria di un tempo”, fatta di turisti, gruppi, gente che scarica i bagagli di gran fretta, famiglie che partono dopo la fine della scuola, i primi gruppi di ragazzi in partenza per le vacanze. Non son numeri, solo sensazioni. Ma contano, per chi da un anno aspetta e vive con preoccupazione la più grave crisi vissuta dall’aviazione civile nel Dopoguerra.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.