Cassano Magnago sostiene i nidi privati

Dopo la convenzione con le scuole materne di Cassano Magnago, ora anche quella con i nidi privati: 15 posti gratuiti cui potranno accedere le famiglie in difficoltà

Generico 2018

Dopo l’approvazione nella seduta del consiglio comunale di Cassano Magnago, lo scorso 28 giugno, delle nuove convenzioni con le scuole materne (con la novità della durata quinquennale e dell’inclusione nella convenzione del sostegno alla disabilità e delle fragilità sociali) la scorsa settimana la giunta comunale ha votato la convenzione con i nidi privati.

Nello specifico, si tratta del nido Sulle tue tracce: ci saranno 15 posti a disposizione delle famiglie che possono accedere alla misura nidi gratis, confermata anche per il 2020 e il 2021.

«Lo sforzo di questa amministrazione che mette al centro da sempre la tutela della famiglia ed il sostegno alle situazioni di difficoltà ha portato quest’anno a raggiungere un traguardo importante, come si è detto, con la convenzione con le scuole materne prolungando la durata della convenzione (solitamente triennale ed ultimamente anche annuale) permettendo alle direzioni didattiche delle scuole materne cittadine una programmazione serena delle attività e degli investimenti, migliorando ulteriormente il già ottimo livello del servizio offerto alle famiglie cassanesi», ha spiegato l’assessora all’Istruzione Elena Giardini.

Le convenzioni

Le nuove convenzioni hanno validità dal 1 settembre 2021 al 31 agosto 2026. Il calendario e l’orario scolastico dovranno essere conformati a quelli stabiliti dalle norme vigenti, salvo la
facoltà, per la scuola dell’infanzia, di offrire maggiori prestazioni. Il numero dei bambini per ogni classe dovrà essere compreso tra i 18 ed i 28 alunni, con possibilità di riduzione del numero nel caso di sezione unica e nei casi previsti dalle vigenti leggi anche in relazione alle normative per il contenimento del contagio da Covid-19.

La scuola dell’infanzia determinerà in accordo con l’ amministrazione comunale le rette da applicare sulla base della certificazione Isee, prima dell’inizio di ogni anno scolastico.Il Comune prevederà annualmente, con apposito stanziamento nel bilancio di previsione, il contributo finanziario da erogare alla scuola dell’infanzia per contribuire al funzionamento dei servizi ordinari. Il contributo annuo verrà definito secondo le seguenti modalità:

  • Contributo per sezione: per gli anni scolastici 2021/2022 e 2022/2023 euro 25.000,00= per l’anno scolastico 2023/2024 Euro 25.000,00 per l’anno scolastico 2024/2025 Euro. 24.000,00 per l’anno scolastico 2025/2026 Euro. 22.500,00;
  • Contributo per alunno (contributo per ciascun alunno residente a Cassano Magnago e che abbia almeno un genitore residente a Cassano Magnago). Per gli anni scolastici 2021/2022 e 2022/2023 euro 600.00 per l’anno scolastico 2023/2024 Euro 550,00 per l’anno scolastico 2024/2025 Euro. 500,00 per l’anno scolastico 2025/2026 Euro 500,00:
  • Contributi sostegno alla disabilità: per gli alunni diversamente abili residenti sia in età pre-scolare che in età scolare il Comune erogherà un contributo specifico per ogni ora di sostegno assegnata sulla base della diagnosi funzionale rilasciata dall’ A.T.S. (Agenzia di tutela della salute) competente o da una associazione convenzionata;
  • Contributi alunni ammessi alla frequenza con agevolazioni od esenzioni. Il Comune provvederà, inoltre, a liquidare alla scuola dell’infanzia un contributo ad integrazione delle agevolazioni o esenzioni concesse alle famiglie di bambini residenti e che abbiano almeno un genitore residente, come previsto dalla Giunta Comunale con la deliberazione con la quale ogni anno sono approvate le tariffe, a compensazione delle agevolazioni stesse;
  • Contributi straordinari per eventuali e ulteriori contributi di natura straordinaria potranno essere erogati sulla base di specifiche richieste inoltrate dalla scuola dell’infanzia che dovranno essere esaminate dalla commissione paritetica di cui al successivo articolo 12 che le inoltrerà corredate dal proprio parere alla commissione di partecipazione “Programmazione diritto allo studio e problematiche scolastiche”.

Investimenti per il servizio nido

Risale a poche settimane fa infatti la conferma da parte della Regione Lombardia della misura nidi gratis che consente alle famiglie con Isee uguale o inferiore a 20.000 euro di accedere al servizio educativo dedicato ai bambini da 6 mesi a 3 anni gratuitamente.
Le famiglie dovranno versare solo una parte della retta (che poi verrà rimborsata dall’Inps). Ma condizione essenziale è che le strutture frequentate dall’infante siano comunali o convenzionate con il comune. Ogni anno sono decine le famiglie che non trovano collocazione all’interno del servizio comunale, rischiando di perdere anche l’opportunità di accedere alla misura nidi gratis.

«Ecco perché il comune di Cassano Magnago anche per il prossimo anno scolastico ha deciso di “acquistare” alcuni posti convenzionandosi con una struttura dall’eccellente servizio, con la quale condivide l’attenzione educativa sulla fascia dei più piccoli. Anche in questo passo una piccola novità: rispetto allo scorso anno sono aumentati i posti da 13 a 15, cercando così di esaudire il desiderio di estendere a più famiglie la possibilità di partecipare alla misura nidi gratis. Devo un ringraziamento personale ai presidenti delle scuole Materne e al Presidente del nido “Sulle tue tracce “, sempre pronti a trovare soluzioni che salvaguardino innanzitutto la loro missione, che non mette al primo posto il guadagno ma il bene dei nostri bambini. Che questo anno difficile, ci abbia reso tutti ancora più consapevoli di quali sono i beni davvero necessari? Sono grata di far parte di questa amministrazione che non ha mai perso di vista l’importanza
dell’educazione, la custodia e la cura di più deboli», ha concluso l’assessora.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.