Varese News

Organizzare un funerale

Il funerale è un rito religioso che consente di dare una degna sepoltura ad una persona deceduta

bara

Il funerale è un rito religioso che consente di dare una degna sepoltura ad una persona deceduta. Oggi ci sono molte procedure che, una persona in vita, può fare per assicurarsi un funerale che rispetti i propri desideri. Magari lo si può vedere come un pensiero macabro, ma ad una certa età si ha una maggiore consapevolezza della propria vita e che la morte prima o poi arriva per tutti.

Per questo le stesse pompe funebri hanno oggi la possibilità, secondo le normative di legge, di redigere una sorta di “testamento” biologico o comunque delle ultime volontà per gestire il funerale del soggetto in questione.

Per esempio è possibile che il soggetto desideri la cremazione e potrà pagare un atto legale, presso un’agenzia funebre, di pochissimi euro, dove esso dichiara che vorrà la cremazione. Quando giunge il triste evento, la stessa agenzia si occupa di far valere questo desiderio.

Infatti è una delle situazioni principali che oggi stanno interessando molti utenti che hanno questo “desiderio”. Dunque i servizi proposti sono molti, ma rimane il dilemma di come Organizzare un funerale seguendo poi determinate richieste o procedure.

Come si fa il funerale?

L’organizzazione di un funerale nasce prima di decidere la tipologia di cerimonia, in che senso? quando ci si rivolge ad un’agenzia ci sono le prime procedure da seguire, che sono iter burocratici che interessano la compilazione dei moduli per certificare il decesso. Infatti una persona non smette di vivere solo perché muore, essa ha una identità legale che si deve certificare.

Le procedure si possono svolgere da soli oppure tramite l’agenzia. Quest’ultima è sicuramente quella in grado di avere una velocità per il disbrigo delle pratiche. Nel giro di 24 ore si hanno quindi tutti i documenti che certificano la situazione della persona deceduta.

In seguito si potrà decidere se fare il rito religioso, per cui si deve prenotare la chiesa in poco tempo e poi organizzarsi con i fiorai, con l’acquisto della bara, la preparazione e vestizione del defunto.

In effetti sono tutti passaggi che non si possono fare da soli, ma che vengono fatti direttamente dalla collaborazione con l’agenzia. Quest’ultima è colei che si occupa di tutto senza dare incarichi agli eredi o alla famiglia.

Quanto si spende per un funerale

I costi di un funerale sono vari e dipendono sempre da quale sia la tipologia di funerale scelto, cioè se di classe economica, con il trasporto in furgoncino oppure in auto, oppure quelli di prima classe dove ci sono cavalli e carrozze.

Dunque il prezzo basico si aggira sulle 1.200 euro. In caso però la famiglia che si occupa dell’organizzazione del funerale ha un reddito basso, allora si potranno fare delle agevolazioni oppure essere pagato interamente dal Comune, ma è bene che di questo si occupi direttamente l’agenzia funebre che collabora con il Comune.

Nel prezzo sono comunque sommati i costi del trasporto e di alcuni servizi di gestione del cadavere, oltre all’acquisto della bara e tumulazione. Naturalmente potete far fare un preventivo e scegliere poi quali sono i servizi aggiuntivi o cosa volete come arte funeraria sulla tomba.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.