Openjobmetis senza pace, è rottura tra Gentile e Roijakkers

I due sono già ai ferri corti, l'ala cacciata dall'allenamento. Tutto lascia pensare a una frattura insanabile, tanto che radio-mercato lo colloca a Brindisi

Openjobmetis Varese - AX Exchange Milano 79-82

Sembra davvero senza pace questa stagione della Openjobmetis Varese. Proprio nel momento in cui – tra i nuovi acquisti e la vittoria con Venezia – sembrava essere tornato un po’ di sereno nell’ambiente, arriva un’altra tegola che con ogni probabilità metterà fine alla permanenza di Alessandro Gentile in biancorosso.

Oggi pomeriggio – lunedì 24 – si è consumata una rottura (insanabile?) tra l’ala casertana e il nuovo allenatore, l’olandese Johan Roijakkers. Il giocatore è stato allontanato dall’allenamento dopo una frizione con il coach, non la prima in pochi giorni, sintomo di un clima interno cambiato dopo l’esonero di Vertemati che faceva da “garante” nei confronti dell’ala azzurra.

Nei giorni scorsi Gentile si era allenato a parte per via di alcuni problemi ai tendini, ma aveva regolarmente partecipato alle sedute lavorando soprattutto sulla cyclette. Oggi però, dopo pochi minuti, l’ennesimo rimbrotto è stato fatale: Roijakkers – che ha fama di duro e che la sta confermando a Varese – ha fin da subito fatto capire di considerare ogni giocatore alla pari, senza posti garantiti o posizioni di favore. Dimostrandolo anche in certe scelte (De Nicolao in quintetto, minuti veri al giovane Librizzi) viste nel match contro Venezia, quando in panchina si è seduto Alberto Seravalli condividendo però certi concetti con il titolare del ruolo.

Probabilmente – ma questa è una considerazione logica non supportata da fatti reali – anche l’arrivo di un giocatore come Justin Reyes potrebbe avere indispettito Gentile, visto che il giovane americano-caraibico di fatto ricopre lo stesso ruolo. Ma la società – che tra le altre cose aveva espressamente dichiarato incedibile l’ala italiana – aveva spiegato che la presenza di Reyes avrebbe dovuto essere considerata un’aggiunta alla squadra e non un modo per mettere Gentile da parte (e la cosa avrebbe anche senso: qualche minuto in panchina poteva essere utile al numero 5 il cui modo di giocare – uno contro uno e sportellate vicino a canestro – è dispendioso dal punto di vista del fiato).

A questo punto appare davvero complicato che la situazione si possa ricomporre: nelle scorse settimane si era ventilato dell’interessamento di due società per il giocatore. Brindisi lo aveva sondato già a dicembre mentre Sassari (dove gioca il fratello Stefano) potrebbe rifarsi avanti. La pista pugliese però ha ripreso vigore e sembra la più accreditata.

Intanto è bene ricordare che la Openjobmetis ha pochissimo margine di manovra in entrata, dato che la società biancorossa ha esaurito i visti per giocatori extracomunitari. Ed è sempre priva di un pivot di ruolo, ancora più necessario se Varese perderà i 5 rimbalzi di media e la fisicità di un giocatore come Gentile. Che, al netto delle bizze, resta un uomo utile anche nella lotta sotto i tabelloni e che in questo senso non ha mai fatto mancare il proprio contributo. Davvero, sembra impensabile che i biancorossi possano disputare un intero girone con Sorokas (in origine il “cambio” dell’ala forte) da pivot titolare. Ma quest’anno ci stiamo abituando a vederne di tutti i colori.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.