La Lega: “Il metodo Cassano? Per loro è comandare”

I leghisti duri dopo le novità sulle tariffe rifiuti. "Ancora una volta informano prima la stampa e poi convocano la Commissione Bilancio"

Salvini alla Festa della Lega di Golasecca

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della Lega Salvini Premier di Cassano Magnago

Si offendono se li abbiamo definiti “Autocrati”,ma continuano a dimostrare di esserlo.
Ancora una volta informano prima la stampa e poi convocano la Commissione Bilancio.

La Lega di Cassano è stanca di questo modo di Amministrare chiuso nel Palazzo come rocca forte del loro potere. Governare democraticamente non è gestire la Comunità come fosse una proprietà privata. Questo è il “Metodo Cassano”: io comando e gli altri subiscono, io sono quello che sa e gli altri non capiscono niente, io faccio annunci e intanto tiro avanti.

Facendo un analisi della gestione degli ultimi tredici anni di Amministrazioni civiche, non troviamo un’opera pubblica d’infrastruttura che rimanga per il futuro della Città a beneficio dei Cittadini.
L’esempio più lampante è la tangenziale di Cassano, la gestazione del progetto si trascina da più di dieci anni ed ultimamente abbiamo anche rischiato di perdere i finanziamenti. Questo per mancanza di programmazione e per incapacità gestionale. A causa di questi ritardi, ora i Cassanesi saranno costretti a subire anche i pesanti aumenti di costi.
Ricordiamo che l’unico tratto di tangenziale ad essere stato realizzato è quello fatto dalla Amministrazione della Lega con il Sindaco Aldo Morniroli.

Facendo un analisi e rileggendo gli atti delle Amministrazioni passate, rileviamo solo un lavoro di marketing elettorale, che ha reso molto bene nelle urne, lasciando però molto poco di tangibile. Basti solo pensare che il 40% della popolazione è carente di allacci alla fognatura,
una vergogna il solo pensiero. Si potrebbe proseguire con un lungo elenco di promesse non mantenute.

Nel frattempo, facciamo il Giro d’Italia – che ben venga- e ci presentano un bilancio che lascia più ombre che certezze. Viene approvata una variante al PGT che definisce, ad esempio, la zona storica di San Giulio “zona rossa R4 ad alto rischio alluvioni” omettendo di informare i residenti che le loro abitazioni saranno pesantemente deprezzate. Su questo tema la Lega ha svolto una forte azione in Consiglio Comunale. Per questo la Lega è fermamente convinta che le cose devono cambiare preparandoci per dare battaglia nella prossima tornata elettorale proponendo azioni concrete che migliorino la qualità di vita dei Cassanesi.

LEGA SALVINI PREMIER
Il Segretario di Sezione
Giorgio Gabbiani

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 15 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.