Fuga vincente al Giro: vince Thomas, terzo Pietrobon (Polti-Kometa)

Un quartetto di attaccanti beffa il gruppo a Lucca. Il bellunese pupillo di Ivan Basso prova il contropiede e viene raggiunto e battuto solo a 50 metri dall'arrivo. Pogacar resta in rosa

Cassano Magnago Giro d'Italia

Epilogo inatteso e per certi versi clamoroso nella quinta tappa del Giro d’Italia (Genova-Lucca). In una frazione praticamente pianeggiante e quindi favorevole al gruppone e ai velocisti, arriva al traguardo una fuga a quattro che ha caratterizzato la gran parte della giornata.

A vincere è il francese Benjamin Thomas, che corre per la Cofidis, vive sul lago di Garda ed è uno specialista della pista, davanti al danese Michael Valgren (EF), all’italiano Andrea Pietrobon e all’altro francese Enzo Paleni (Groupama). Pietrobon ha fatto sognare i tifosi della “nostra” Polti-Kometa: il 25enne di Belluno ha tentato il tutto per tutto con uno scatto secco dentro l’ultimo chilometro.

Il corridore azzurro ha accarezzato il sogno di vincere per la prima volta tra i professionisti ma i più esperti Thomas e Valgren lo hanno superato a 50 metri dall’arrivo. Resta, per ora, il miglior piazzamento per la squadra di Ivan Basso in questo Giro. Ci riproveranno di sicuro.

A 11″ dal quartetto è stato Jonathan Milan a vincere la volata del gruppo: bene per la maglia ciclamino consolidata dall’azzurro, male perché lo sprinter della Lidl-Trek avrebbe potuto bissare il successo di ieri ad Andora. Ma dopo aver riavvicinato i fuggitivi a 30″ il plotone non è riuscito a dare l’ultimo colpo per recuperare sui primi anche per un’azione della Alpecin sull’ultima salitella che ha cambiato i piani delle altre squadre.

Come previsto, resta saldo in rosa Tadej Pogacar bravo a tenersi tra i primi 20 nelle fasi calde per evitare cadute, ventagli e problemi vari. Domani – giovedì – c’è la tappa di Rapolano Terme che appare piuttosto nervosa specie nel finale, ha tre tratti di sterrato e promette spettacolo.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 08 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.