Ricerca

» Invia una lettera

Spazzino “per passione”

1 di 9

1 di 9

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

8 febbraio 2020

Egregio Direttore,
Le sarò grato, se vorrà pubblicare la documentazione su una raccolta di rifiuti, effettuata da me personalmente e a titolo personale qualche giorno fa in via Collodri a Castronno: 4 ore di lavoro per soli 400 metri di strada tra boschi e prati hanno dato come “frutto” 7 sacchi di rifiuto indifferenziato poi smaltiti.
Da notare che avevo accuratamente setacciato lo stesso territorio solo a marzo dello scorso anno e in quell’occasione avevo interamente riempito il bagagliaio della mia macchina di rifiuti di ogni genere.
Tanti incivili, ma anche troppa generale indifferenza!
Con i migliori saluti
Marco Saugo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giorgio Martini Ossola

    E’ verissimo,si parla sempre di inciviltà ma non è proprio così la realtà dei fatti. Il Signor Marco a cui va tutta la mia gratitudine lo conferma,ha ripulito lui la strada che poi per quasi un anno è rimasta abbandonata a se stessa,La verità è che alla maggior parte dei nostri amministratori risulta il decoro urbano un fattore secondario,invece è proprio uno dei principali biglietti da visita che rivolgiamo a chi visita il nostro territorio. I detriti che campeggiano costanti sui bordi delle nostre strade non sono sempre dovuti ad atti incivili,ma anche a perdita di merci durante i trasporti,se nessuno ripulisce con frequenza diventa difatto una discarica a cielo aperto.